Abbigliamento Tecnico, Recensioni

Antipioggia Dainese Storm

Introduzione al prodotto

Da inizio 2020 sono in possesso della giacca antipioggia di Dainese, la Storm ma fra CoronaVirus e le condizioni meteorologiche con scarsa pioggia, ho testato il capo in questione solamente in un fine settimana.

Esperienza d'acquisto del prodotto

Pagato intorno le 100 Euro in uno degli store di Motoabbigliamento; entriamo nel dettaglio della recensioni, di cose da dire ce ne sono molte.

Immagini del prodotto

Dettagli sul comportamento del prodotto durante l'utilizzo

Appena si tocca con mano il capo si capisce che è diverso dagli altri antipioggia, anzi ad essere sinceri anche la cifra sborsata te lo fa capire molto bene.

Veste preciso, aderente, non lascia molto margine di errore rispetto ad altri capi, è un antipioggia quasi da aperitivo, proprio nello stile del marchio di Colceresa.

Se altri marchi (come vedremo più avanti) vestono abbondanti, a parità di taglie qui abbiamo quasi 10 cm di differenza in lunghezza e larghezza, maniche comprese.

Viaggiando si sente soprattutto sulla zona del mento e della zona dei pantaloni, ma non c’è dubbio che il motivo per il quale è stato concepito lo porta avanti nel migliore dei modi.

Anche la pratica borsa per riporlo è dello stesso materiale dell’antipioggia.

Confronto con altri prodotti simili

In questa sezione viene fuori l’amore/odio per questo capo.

Dopo anni e anni con i completi della Tucano Urbano, sia Diluvio Light che Diluvio, sono passato a questo antipioggia per la curiosità di provare qualcosa di diverso, e sotto consiglio dei rivenditori ho scelto di acquistare solo la giacca; per i pantaloni ho ripiegato su Rev’it.

Inizialmente non è stato amore al punto che sono uscito dal negozio senza aver acquistato la giacca, corta di lunghezza in vita, nelle maniche, meno protetta la zona del collo rispetto al Diluvio, un vero e proprio abisso. Tucano vende prodotti comodi, larghi, funzionali, ma con un tessuto che non si può minimamente paragonare a Dainese, che sfrutta invece il poliestere, materiale gommoso come le borse a tenuta stagna, abbinato internamente ad un tessuto a maglia traspirante. Per avere un prodotto perfetto occorrerebbe il poliestere di uno e la vestibilità dell’altro.

PRO e CONTRO di questo prodotto rispetto agli altri

  • Materiale ideale contro l’acqua
  • Cappuccio (a mio avviso fondamentale)
  • Colori vivaci e ben visibili
  • Enorme tasca interna, comode le esterne
  • Prezzo alto
  • Vestibilità limitata (zero regolazioni in vita)
  • Pochissimi inserti catarinfrangenti
  • Poco riparo tra bocca e collo

Consigliamo questo prodotto ad altri motoviaggiatori?

Sinceramente fa benissimo il suo lavoro ed è ottimo come ulteriore protezione nelle giornate fredde, ma se dovessi indossarlo in una giornata calda avrei seri dubbi sulla traspirabilità del tessuto utilizzato.

Gradirei parlare con i designer di Dainese, con poche modifiche (caldo a parte ovviamente) sarebbe decisamente superiore dal punto di vista di vestibilità e comodità.

Sarà che ero abituato benissimo sotto questo punto di vista con Tucano Urbano, ma fare un capo corto in vita per portare avanti l’idea di “fare il fighetto”, male si sposa con il reale utilizzo di un antipioggia; questo aspetto l’ho riscontrato anche per quanto riguarda la parte anteriore del cappuccio che non permette di proteggere la zona del collo/bocca una volta messo il casco.

Nonostante i colori sgargianti, il materiale riflettente usato è scarso (male comune a tutti i produttori), solo il logo nella parte alta della schiena; consiglio da sempre di acquistare questo BESKYUDDA Reflective Vest – L / XL / Yellow (303.667.19) – recensioni, prezzo, dove acquistare pochissima spesa come lo spazio occupato e sarete visti anche di notte.

Ho sempre ritenuto ben fatti i prodotti Dainese ma dopo questo ulteriore acquisto ritengo ci sia meno qualità (non costruttiva) e che parecchio si paghi in nome.

Se dovessi tornare indietro non so se lo ricomprerei, anche se il materiale utilizzato è semplicemente perfetto per proteggervi dall’acqua..

Riepilogando, non ha regolazioni in vita, un cappuccio che isoli la parte fra collo e bocca, pochissime parti riflettenti per la guida di notte, vestibilità scarsa, enorme tasca interna sul petto (a tutto svantaggio della comodità), però il materiale utilizzato fa egregiamente il suo dovere.

Se lo trovate scontato prendetelo in considerazione.

Link per acquistare il prodotto

Galleria fotografia del prodotto

author-avatar

Relativo a Valentino Il Vale

Ciao, sono Valentino "Il Vale", classe 1985.. più che di una passione parlerei di una malattia (nel senso buono eh).. se non vado in moto sto male,divento nervoso, mi sento soffocare; è lei che mi chiama, è l’amore per la strada e poco importa quale sarà la prossima meta. Lo percepisco già nel momento in cui mi preparo per scendere in garage, o prima della partenza. Poco importa se in solitaria o in compagnia della fidanzata/amici, in tenda o in una camera prenotata all'ultimo, strada oppure off, con le valigie laterali o una sacca stagna… non fa alcuna differenza, basta salire in sella e andare, indipendentemente dalla stagione. Sogno di "PartirePer"… alla mia maniera, senza sponsor, tecnologie, obblighi o doveri, nel modo più semplice possibile.. io e la moto, per passione. Spero di poterti essere d'aiuto con pareri, impressioni, foto e aspettative deluse o confermate. Hai fatto il pieno? Si parte… verso l’infinito e oltre.

Torna all'elenco

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.