Borse morbide/rigide, Recensioni

Borse rigide Heavy Duties

Introduzione al prodotto

Ho usato queste valige per 2 anni, effettuandoci viaggi sia stradali che sterrati, le ho usate a pieno carico o semivuote in ogni condizione climatica, anche con la neve, viaggio spesso in tenda con tutto l’equipaggiamento per il campeggio e la cucina.

Esperienza d'acquisto del prodotto

Ho acquistato queste valigie direttamente dai due artigiani che le producono in Romania, due ragazzi molto disponibili e precisi sia nella comunicazione che nel lavoro, le pagai 530,00 euro (esclusi i telai) in configurazione con cerniera e chiusura (quindi con coperchio non removibile), rivestimento interno in spugna ad alta densità e rinforzi agli angoli. Il sito per l’acquisto è https://heavyduties.ro

Immagini del prodotto

Dettagli sul montaggio o trasporto del prodotto

Il montaggio delle valigie sui telai è semplice ed abbastanza rapido, vanno semplicemente “appoggiate” ed incastrate sui telai e poi all’interno sono presenti due pomelli che stringono i supporti superiori sul telaietto, questo sistema consente comunque lo sgancio delle valigie in caso di impatto col suolo, sperimentato personalmente, evitando danni di elevata portata e problemi di sicurezza per le gambe di pilota e passeggero.

Preciso che io avevo acquistato le due valigie asimmetriche, ovvero quella destra aveva lo scavo per il silenziatore, questo permetteva di rientrare nella massima misura ammessa in Italia di 100 cm.

Dettagli sul comportamento del prodotto durante l'utilizzo

Le valigie si sono rilevate davvero capienti, robuste ed assolutamente impermeabili, inoltre gli oggetti al loro interno, anche quando sono pochi, non producono strani rumori grazie all’imbottitura in spugna ad alta densità che previene anche eventuali graffi sia delle valigie che del contenuto. Sono facili da caricare ed è facile prelevare gli oggetti dal loro interno, hanno dei passanti sul tappo che servono a fissare borse aggiuntive, oppure direttamente oggetti tipo la tenda o il sacco a pelo, infine con delle cinghie che vendono come optional si possono creare delle maniglie per il trasporto, che risulta abbastanza agevole, anche se non comodissimo.

Nel complesso mi sono trovato molto bene con queste valigie ma alla fine ho deciso di cambiarle perché non soddisfacevano a pieno le mie esigenze, avevo bisogno di qualcosa di più leggero, più modulabile e che una volta rimosso non lasciasse né telai né altre parti fisse.

Confronto con altri prodotti simili

Posso confrontare queste valigie solo con borse morbide o con borse in materiale plastico. Rispetto alle valige in materiale plastico vedo solo dei vantaggi come la maggior robustezza e miglior impermeabilità oltre che maggiore sicurezza dai furti, a dispetto del peso tutto sommato simile. Mentre rispetto alle borse morbide hanno dalla loro parte la maggior protezione dai furti e una generale più praticità di carico e velocità di apertura/chiusura per prelevare oggetti anche durante brevi soste, ma perdono sul piano del peso e della modularità, sia vuote che piene che parzialmente piene mantengono il loro ingombro.

Infine le valigie, rispetto alle borse morbide, necessitano di maggior spazio di stoccaggio quando sono smontate dalla moto.

PRO e CONTRO di questo prodotto rispetto agli altri

  • Maggiore capienza
  • Protezione da furti
  • Semplicità di apertura/chiusura
  • Rapidità di montaggio
  • Maggior peso
  • Necessità di telai
  • Volume di ingombro fisso
  • Scomodità di trasporto quando smontate

Consigliamo questo prodotto ad altri motoviaggiatori?

Si se si viaggia principalmente su strada o su sterrati molto semplici, dove il peso e l’ingombro fanno poca differenza, mentre per viaggi prevalentemente fuoristradistici ritengo migliori altre tipologie di bagaglio.

Link per acquistare il prodotto

Galleria fotografia del prodotto

author-avatar

Relativo a Giorgio Canaccini

Mi presento… sono Giorgio un motociclista, amo viaggiare in moto, in strada, ma sopratutto fuoristrada. Ho un sogno: percorrere tutta la TET (Trans Euro Trail) che attraversa tutta l’Europa percorrendo la maggior parte dei km in fuori strada. Viaggio spesso, anzi quasi sempre, in solitaria, con tenda e cucinandomi i pasti, amo vivere la natura e le culture dei paesi che visito, questo è lo spirito di viaggiare fuori strada, con calma, attraversando piccole realtà e piccoli paesini locali, incontrando gente del posto, fermandomi a parlarci.... da poco ho deciso di condividere la mia passione e i miei viaggi con gli altri....

Torna all'elenco

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *