Abbigliamento Tecnico, Protezioni e Supporti, Recensioni

Airbax Ixon IX-Airbag U03

Introduzione al prodotto

Eccoci qui su Partireper.it con la recensione dell’AirBag Ixon!

L’airbag Ixon è un gilet da indossare sotto la giacca da moto o anche giacche da sci. E’ dotato di paraschiena intergrato omoogato in materiale gommoso. Il funzionamento dell’Airbag è controllato dalla centralina denominata In&Box.

Esperienza d'acquisto del prodotto

Ci sono due opzioni d’acquisto per l’Airbag Ixon. La prima prevede il costo di 399,99 € per il gilet più 399,99 € per la centralina, che prevede due anni di garanzia, aggiornamenti del software. La seconda prevede sempre l’acquisto del Gilet per 399,99 € ed il noleggio con riscatto della centralina In&Box al costo di 120,00 € annui per tre anni e poi il riscatto di 99,00 €. Questa opzione prevede dei servizi in più come la sostituzione gratuita della centralina in caso di problemi, con spedizione a carico del costruttore. Si può sospendere, con preavviso di 15gg il servizio. Tipo se d’inverno non usate la moto per un periodo di tempo superiore ai 15 giorni, potrete allungare il periodo di noleggio senza limiti. Quando la somma delle sospensioni arriva a tre anni potrete riscattare la centralina che vi verrà aggiornata con l’ultimo modello.

Immagini del prodotto

Dettagli sul montaggio o trasporto del prodotto

L’Airbag si indossa come un gilet, comodo e veloce da indossare. Si attiva tramite un interruttore posto sulla centralina in&Box, sul lato sx della stessa.

Dettagli sul comportamento del prodotto durante l'utilizzo

Quando ho acquistato l’airbag Ixon l’ho fatto per avere più sicurezza per quando si gira in moto sia per viaggi lunghi che per i piccoli trasferimenti. L’airbag funzione attraverso la centralina che è annegata nel para schiena posteriore e perfettamente integrato del gilet e facilmente si può togliere tramite un pulsante di sicurezza che si spinge in alto e poi si sposta la centralina verso destra e così si può staccare dal gilet (molto sicura). Nel caso non proprio augurabile di scoppio, l’ho provato da fermo in negozio, il pallone copre colonna vertebrale, clavicole, addome. Spalle e gomiti sono protette dalla giacca da moto, alla quale potete togliere il para schiena. Come dicevo ho provato lo scoppio simulato (e spero di non provare quello vero) e l’airbag si gonfia in un battito di ciglia (per i più precisi 22 millisecondi), mentre il sistema, per accorgersi della caduta, ci impiega 33 millisecondi, dunque per aver l’airbag gonfio in modalità protezione ci si impiega meno di mezzo secondo. La atteria del sistema dura più di 20 ore in funzione. Se siete accorti nello spegnerlo e riaccenderlo durante le soste potete far durare l’airbag anche tre giorni. In estate potete indossarlo con una t-shirt o una maglia tecnica, però preparatevi a sudare non poco. In caso di freddo va benissimo perché vi protegge molto bene dal vento e dalle intemperie. In caso di vero freddo va comunque indossato sopra a tutti gli strati, tenete conto che non copre le braccia e dunque bisogna vestirsi con una maglia tecnica a contato della pelle e poi una maglia pesante. Io non amo aver molte cose sotto l’airbag e dunque mi metto una maglia termica, un maglione termico non pesantissimo, l’airbag, la tuta ed in caso di freddo freddo l’antipioggia. La cosa importante è non mettere nessun capo tra l’airbag e la giacca da moto, in modo che il gonfiaggio. Il peso dichiarato è di 1,3 kg, che comunque a fine giornata si sentono, ma se la sicurezza vuoi avere un po’ devi soffrire. Mi è capitato che la centralina si è inchiodata e devo dire che il servizio clienti è ottimo. Durante l’aggiornamento della centralina, la stessa di è bloccata. Ho inviata una mail all’azienda di sabato e mi hanno risposto poche ore più tardi spiegandomi la procedura (in italiano, ricordo che sono francesi) per riavviarlo e renderlo funzionante. La centralina si aggiorna tramite l’app. My In&Box. Ho fatto un viaggio di 12 giorni, in primavera inoltrata, e avendolo addosso tutto il giorno con l’interno traforato e si riesce a far respirare la schiena, anche se il caldo si fa sentire, e, a fine giornata, quando si toglie si ha una bella sensazione di leggerezza (ottimo per dimagrire, permettetemi la battuta). Difetto, visto che d’estate ci si suda e non poco, non si può assolutamente lavare, anche perché non di smonta. Potete solo rinfrescarlo con delle salviette non troppo umide…

Confronto con altri prodotti simili

Al momento dell’acquisto era una novità in quanto primo gilet dotato di centralina con sensori senza cavi. Ora anche Dainese produce lo Smart Jacket, ma non ho avuto modo di provarlo per fare un confronto.

PRO e CONTRO di questo prodotto rispetto agli altri

  • Sicurezza senza cavi
  • Durata batteria
  • Assistenza
  • Costo
  • Non lavabile

Consigliamo questo prodotto ad altri motoviaggiatori?

Consiglio a chi vuol viaggiare in sicurezza.

Link per acquistare il prodotto

Galleria fotografia del prodotto

author-avatar

Relativo a Alberto Spada

Ciao, mi presento, sono Alberto e mi piace andare in moto. Mi sono innamorato della moto fin da piccolo, quando mio padre tornava dal lavoro con il Galletto e mi faceva fare un giro tra le sue gambe, e o imitavo con il triciplo al quale consumai le ruote, Ora che di moto tra le mie gambe ne sono passate parecchie, dalle stradali alle enduro, poi mi sono “sposato” con il GS 1200 ADV LC. Ho viaggiato in compagnia di amici in tutta Europa spingendomi in Turchia e nel fantastico Marocco. I miei viaggi non sono stati al bivacco avventura, ma la moto è sempre una sorpresa ed il futuro da motociclista avventuroso è dietro la prossima curva …

Torna all'elenco

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *