Blog

L’Abbraccio di Matteo L

Ciao Gionata,

sono Matteo dalla provincia di Cremona… Innanzitutto volevo farti i complimenti per tutto quello che fai e per la passione che ci metti.

Ti ho conosciuto durante il primo lockdown in cui ho passato 65 giorni chiuso in camera da letto causa Covid. Ho iniziato a guardare un tuo video su Youtube, poi il secondo e via così per tutti gli altri. Il tuo viaggio a Capo Nord è stata la miglior compagnia… Hai permesso alla mia mente di viaggiare e spaziare nei luoghi e strade che percorrevi. Grazie!!!

A seguire ho iniziato a leggere il tuo libro “Partire per viaggiare” acquistato su Amazon. Il problema è che pagina dopo pagina l’ho “divorato” e di nuovo ho potuto vivere parte delle tue emozioni.

Ora sto terminando “Sud est asiatico in moto” e in attesa che sia pronto “il nuovo manuale del motoviaggiatore” ti ho appena confermato “Vie della seta in moto”.

Finire un tuo libro è come parcheggiare la moto dopo un viaggio ma avere ancora voglia di riaccenderla e andare…

In attesa che tutte queste restrizioni si allentino, mi auguro di poter partecipare in futuro ad un tuo moto giro e bivacco così da poterti conoscere e fare nuove esperienze.

Un abbraccio e continua così!!!

author-avatar

Relativo a Gionata Nencini

Mi chiamo Gionata Nencini, toscano classe 1983 e viaggiare in moto è la mia più grande passione. Nel 2005, a 21 anni, parto per il giro del mondo con in tasca solo 2.200 euro e oggi ho uno storico di 500.000 km percorsi in solitaria attraverso 77 paesi. PARTIREper è il blog che racconta le mie esperienze e quelle della mia community.

Torna all'elenco

Articoli correlati

Un pensiero su “L’Abbraccio di Matteo L

  1. Danilo ha detto:

    Buongiorno.Mi presento .Mi chiamo Danilo ,ho 60 anni(spero di non essere fuori quota x l’età)e vivo a Milano, e ho una Ducati Multistrada 1260,Per puro caso ho visto i tuoi viaggi su YouTube, mi ci sono appassionato.Cosi mi sono tesserato. Visto che sono rimasto solo (la mia ex moglie ha capito dopo 30 anni di matrimonio ha deciso che non eravamo fatti per stare insieme…mah)ho deciso di quale era la mia passione. La moto.
    Il mezzo che secondo me avvicina le persone e culture diverse. E così dopo 43 anni mi sono preso la moto .Speriamo che questa pandemia in modo da poterci incontrare e scambiare anche con altri motociclisti le nostre esperienze.
    Danilo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.