Blog

13 Dicembre 2007

L’Asia é come una donna dallo sguardo felino e le mani bellissime. Ti guarda maliziosa e si lascia osservare, mentre con dita affusolate e femmili ti richiama a sé. Il carnato della sua pelle é pallido come le nuvole nel deserto cinese e la sua voce ti intriga con parola inconprensibili da cui ti senti ammaliato.

Gli occhi di lei sono neri come le notti che vegliano sulle foreste indonesiane e le sue labbra invitanti, sono rosse come i sentieri polverosi che fanno della Cambogia uno dei paesi più selvaggi del mondo.

author-avatar

Relativo a Gionata Nencini

Mi chiamo Gionata Nencini, toscano classe 1983 e viaggiare in moto è la mia più grande passione. Nel 2005, a 21 anni, parto per il giro del mondo con in tasca solo 2.200 euro e oggi ho uno storico di 500.000 km percorsi in solitaria attraverso 77 paesi. PARTIREper è il blog che racconta le mie esperienze e quelle della mia community.

Torna all'elenco

Articoli correlati

  1. Francesco ha detto:

    Con questo pensiero mi hai fatto venire in mente Tiziano Terzani e i suoi libri sull’Asia…

    1. Gionata Nencini ha detto:

      L’ho riletto adesso, con te, dopo tanto tempo.
      Mi ha riportato indietro nel tempo.
      Grazie per il richiamo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.