Bivacco-avventura, Recensioni

Materassino Forclaz Trek700 Air

Introduzione al prodotto

Ho utilizzato questo materassino per circa 2 anni, dal campeggio wild alle mototendate.

Comprato per le prime esperienze in tenda (e moto) e selezionato grazie a buone prestazioni, costo accessibile e packaging ridotto. Quest’ultimo parametro è quello che sostanzialmente definisce la tipologia di materassino, che non può che essere ad aria, gonfiabile a bocca.

Il prodotto è nella categoria intermedia di Decathlon, tra gli accessori per il trekking (da cui attingo di solito) e non per il campeggio, dove si trovano prodotti più economici ma sicuramente più ingombranti e meno “raffinati”.

Con circa mezzo chilogrammo ed un ingombro assolutamente accettabile (equivalente a circa una bottiglia da 0,66 litri), si ha la possibilità di dormire abbastanza bene, purché il sacco a pelo sia a mummia e le temperature non scendano troppo, con un limite di comfort pari a circa 8-10 gradi centigradi (in linea con quanto dichiarato dal produttore).

Al tempo non avevo ancora capito quanto fosse importante la qualità del materassino, senza dubbio superiore a quella del sacco a pelo nella ricerca di comodità e protezione dal freddo.

Esperienza d'acquisto del prodotto

Materassino acquistato sul sito del produttore e ritirato in uno dei tanti negozi dello stesso, ad un prezzo ridotto rispetto al listino grazie ad un’offerta (circa 30€ anziché 39,99€).

Immagini del prodotto

Dettagli sul montaggio o trasporto del prodotto

Sul trasporto ho già anticipato tutto, sicuramente uno dei più piccoli che abbia mai visto o usato, comunque più piccolo di quanto dichiarato dal produttore (e la cosa mi stupisce non poco).

Lato utilizzo, il materassino si gonfia facilmente con poche soffiate (circa 8) e grazie alla valvola anti ritorno. Si sgonfia ancor più rapidamente grazie alla seconda valvola (dedicata appunto allo sgonfiaggio), piegatelo in tre sulla lunghezza e cominciate ad arrotolare, in breve avrete un piccolo cilindro in mano, riponetelo nell’astuccio e via.

Dettagli sul comportamento del prodotto durante l'utilizzo

Il prodotto si rivela abbastanza comodo una volta che ci si è sdraiati sopra ma meno nel caso ci si muova spesso o ci si stia seduti. Personalmente non amo la struttura tubolare con sviluppo sul lato lungo, a mio avviso risulta meno polivalente, con buone prestazioni nella sola posizione supina.

L’altezza superiore ai 5cm permette di filtrare sufficientemente piccole asperità del terreno ma non fate i fachiri, ve ne pentireste immediatamente!

La forma permette di essere utilizzato bene con sacchi a pelo a mummia ma attenzione alle proprie quote, in alcuni casi potrebbe essere preferibile scegliere la taglia XL, non tanto per la lunghezza, quanto per la possibilità di godere di maggior spazio per le spalle (60cm contro 52cm).

Rumorosità nella media, nulla di sconvolgente per un gonfiabile.

I pad in silicone antiscivolo funzionerebbero pure… se non fosse che il materassino è di per sé scivoloso per cui il loro ruolo è in parte reso vano. Accoppiato ad un sacco a pelo sempre decathlon della linea Trek500, anch’esso molto scivoloso a causa del tessuto utilizzato, perdete ogni speranza… nel caso dormiate in pendenza, vi ritroverete nella notte con i piedi puntati sulla tenda.

Freddo. Quanto freddo?!? Non troppo se si vuole dormire bene. Il Trek700 Air isola abbastanza bene ma, come detto in precedenza e come da specifiche del produttore, non nasce per garantire una buona prestazione al freddo. Personalmente non consiglio di spingersi sotto i 8-10 gradi. Io ci ho provato ed ho pagato pegno, correndo ai ripari aggiungendo un strato isolante tra suolo e materassino.

Inutile avere un ottimo sacco se non ci si isola dal suolo, non finirò mai di dirlo.

Confronto con altri prodotti simili

Sarei tentato di proporre un paio di confronti ma sarebbero scorretti…

La mia “evoluzione” in ambito bivacco mi ha portato a migliorare (di molto) il problema freddo con un Sea to Summit Comfort Light Insultated sostituito poi, per aggiungere comodità, da un Ether Light XT… altri pianeti ed atri prezzi.

PRO e CONTRO di questo prodotto rispetto agli altri

  • Dimensioni da chiuso
  • Abbastanza comodo
  • Prezzo
  • R Value
  • Larghezza lato spalle (52cm per una tg. L son pochini)
  • Superficie scivolosa (seppur dotato di pad antiscivolo)

Consigliamo questo prodotto ad altri motoviaggiatori?

Prodotto valido e sicuramente consigliato per un utilizzo non troppo impegnativo, in condizione di suolo regolare e con temperatura mite. Insomma, fate la mototendata l’anno del Nencini?!? É perfetto per voi!

Se invece pensate che la cosa possa piacervi, che il bivacco o campeggio possa diventare una componente fondamentale dei vostri viaggi, allora investite cifre superiori per prodotti di categoria più elevata.

Dal materassino dipende buona parte della qualità del riposo e se dovete risparmiare, piuttosto fatelo prima sulla tenda ed a seguire sul sacco, non su questa componente.

Ricordate sempre che non sarete voi a condizionare la temperatura del suolo ma sarà quest’ultimo a condizionare la vostra se non bene isolati.

Link per acquistare il prodotto

Galleria fotografia del prodotto

author-avatar

Relativo a Valerio Pinna

Mi chiamo Valerio, macino km e km su 2 ruote da quando, a 15 anni, giravo sullo scooter alla scoperta della mia città, Roma, con lo stradario sotto la sella. La prima moto è arrivata solo nel 2010, a poco più di 30 anni, e da li in poi è stato amore incondizionato per questo “generatore” di libertà!

Torna all'elenco

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *