Gionata in viaggio, TAPPA 5: Cile - Argentina

13 Maggio 2009

Esco da casa di Elena in ritardo. Le avevo chiesto di svegliarmi quando usciva per lavoro, ma quella mi chiama  ore dopo al telefonino e mi chiede se sono sveglio.

Ti odio – grido scocciato e le riattacco in faccia.

Fa parte dell’amore, il prendersi in giro di tanto in tanto. Io poi, nella vita privata, sono un compagno piuttosto sarcastico ed aggressivo. Selvaggio, come dicono le donne. Solo che poi piango se vedo un film d’amore.

;-P

Mi sono preparato scrupolosamente oggi.

  • Spedire la maglietta a David
  • Spedire il cappellino a Francesco
  • Spedire dei documenti a mia madre in Italia per il rinnovo della patente internazionale (scaduta da 6 mesi)
  • Mandare 4 fax a Ferrino, Decathlon, Nencini Sport e North Face, per vedere se per una volta evito di comprarmi il materiale da campeggio…

 

chile0567 Con me ho ancora il materiale video e foto per l’intervista di due ore registrata lunedì ed anche il manuale della moto che mi ha regalato Max di Motato, prima della partenza.

Ieri, quando ho iniziato la manutenzione della moto, non sapevo quanti litri di liquido refrigerante entrano nel radiatore.

A liquido scolato, ho chiesto al meccanico dell’officina:

Ma ogni quanto si cambia il liquido refrigerante in una moto?

Mmm – fa lui – diciamo un paio d’anni, dipende dal chilometraggio

Merda!

Che succede…

A me lo hanno cambiato a Dicembre, 19000 km fa!

E perché hai svuotato il radiatore?

Perché sono un idiota e non ci capisco un cazzo di moto!

E mentre lui ride io mi armeggio con quello che, in 4 anni, ho imparato a fare.

 

 

Oggi, a lavoro lasciato a metà, ritorno all’officina dopo aver inviato maglietta, cappellino e documenti in Italia. Ho gionata-nencini-partireper-ride-true-adv-adventures-exmo-tours-honda-transalp-africa-twin-adventure-sports copiato il materiale foto e video al registra del programma Aventura 4 x 4 e mi è pure stato detto che prima di partire, una tenda ed un sacco a pelo, me lo regalano loro!

Però il fax alle ditte Outdoor, l’ho già mandato. Pazienza!

Arrivo da Honda alle 15, con il manuale ed anche due pastiglie freno disco arrugginite che mi porto dietro dal 2005.

Loro me ne hanno ordinata solo una e così, dopo aver fatto una bella romanzina via telefono al responsabile che si occupa del mio caso, ho preferito montare quelle vecchie che mi porto pesantemente dietro da 4 anni.

Inizio quindi con le pastiglie freno, poi continuo con la regolazione delle valvole e ci metto un decennio per farmi spiegare in spegnolo, cosa si intende per spessore giusto.

Lui mi dice che lo spessimetro, deve scorrere fra la valvola ed il registro, con una certa resistenza.

gionata-nencini-partireper-ride-true-adv-adventures-exmo-tours-honda-transalp-africa-twin-adventure-sports Ogni volta che serro il contro dado e gli chiedo di verificare, lui mi dice che è troppo stretta. Quando la allento come dice lui, mi dice che se ci passa la 0,15 mm allora è troppo lenta.

A lavorao ultimato (con una certa rabbia) mi viene fatto notare che ho solo registrato le 4 valvole dello scoppio.

Ci sono anche le valvole dello scarico, nella parte opposta della testata…

Ah – faccio io che già avevo messo via gli attrezzi.

Così smonto il radiatore e l’airbox ed accedo al tappo rotondo dell’altra valvola. A me lui aveva parlato di altre 4 valvole, ma sotto a ciascun tappo, ne trovo solo 1.

Le ruote offerte da Honda sono Micheline. La misura della posteriore è di poco inferiore e così viene ordinata la 130/90 17 per domani.

Termino di registrare la valvola e vorrei continuare con lo spurgo del liquido freno, ma senza ruota, non posso registrare la pressione del liquido.chile0571

Ieri ho fatto un bel po’ di lavoretti artigianali, che fra quelli che riguardano la moto, sono quelli che preferisco. Dipingere le carene è uno di questi, ma non questa volta.

Ieri ho scoperto che il ventilatore era rotto e che la ruzzola che si avvita sul motorino, aveva spanato la plastica della ventola che stava ferma, mentre la ruzzola avviata dal motore, girava a vuoto.

Per poco non fondo il motore…

Così ieri ho fatto una saldatura con una pistola a stagno e dei ritagli di plastica che ho fuso e modellato per incollare la ventola alla ruzzola.

Ha funzionato.

chile0574 Altra questione sono le plastiche laterali interne a cui si attaccano le frecce.

Non so perché, ma la sorte vuole sempre che le mie frecce non funzionino. Nel 2005-2006 era il clacson, che in ogni continente aveva dei problemi.

Adesso sono le frecce, che penzolano all’interno delle plastiche e si staccano, fino a bruciarsi ed aprire il circuito che le fa lampeggiare con il relè.

Alle 19 vengono a dirmi che si chiude.

Domani mi ripresento alle 9 e speriamo di finire questa manutenzione, che ho voglia di rimettermi in viaggio.

Un abbraccio

 

Gionata Nencini

www.Partireper.it

author-avatar

Relativo a Gionata Nencini

Mi chiamo Gionata Nencini, toscano classe 1983 e viaggiare in moto è la mia più grande passione. Nel 2005, a 21 anni, parto per il giro del mondo con in tasca solo 2.200 euro e oggi ho uno storico di 500.000 km percorsi in solitaria attraverso 77 paesi. PARTIREper è il blog che racconta le mie esperienze e quelle della mia community.

Torna all'elenco

Articoli correlati

  1. ELENA ESPINOZA ha detto:

    HUMMMMMMM, TE ODIO TAMBIEN MI SALVAJE… JAJAJAJJAJJAA, I WILL MISS YOU… :`(

  2. david ha detto:

    : ) : ) comunque sia se le mani ce le metti tu è meglio, ti permette di conoscere meglio la moto e magari la presenza di un meccanico ti evita qualche inconveniente

  3. arobaleno ha detto:

    comunque anche con la ruota post. di misura 120/90 avresti potuto andar tranquillo, sai tu hai la prima serie di TA che montava la 130, le successive invece tutte con li 120….non dirmi che dopo 4 anni non sapeve che la “mitica” ha solo 3 valvole? Ciao e…por la carretera siempre!!

    1. Gionata Nencini ha detto:

      ahahaha, so un sega io di valvole…
      ,-P

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.