Bivacco-avventura, Recensioni

Fornello Coleman Fyrelite Start

Introduzione al prodotto

Il fornello da campeggio per chi prevede di affrontare viaggi dove per motivi di comodità, contenimento dei costi o indipendenza nel prepararsi da mangiare, è un prodotto molto importante da scegliere e se non si è molto pratici o non si ha esperienza è facile sbagliare l’acquisto.

Dopo aver affrontato un viaggio in Irlanda di circa 5000 km ed alcuni weekend fuori casa con un fornelletto ad alcool, ho deciso di passare a qualcosa di più comodo da usare, meno ingombrante da trasportare e più efficiente in termini di tempistiche necessarie a preparare qualcosa di caldo dopo una giornata passata in moto.

Esperienza d'acquisto del prodotto

Ho comprato questo fornello tramite questo sito, spedizione molto veloce e con alcuni sconti presenti sul sito al momento dell’acquisto credo di averlo pagato 24€

https://www.bikester.it/coleman-fyrelite-start-fornello-da-campeggio-argento-613513.html

Dettagli sul montaggio o trasporto del prodotto

Il fornello viene venduto con una sacchetta di trasporto, chiuso è grande come un pacchetto di fazzoletti e non occupa molto spazio, io lo trasporto in una tasca di una borsa decathlon da 20l dove dentro tengo tutto il necessario per la cucina.

Per utilizzarlo basta avvitarlo sulla bombola e svitando la ghiera posta sotto al fornello, aprire i supporti per creare l’appoggio della pentola e successivamente stringere la ghiera per fissare tutto.

Quando finisco di utilizzarlo e lo devo riporre scollego sempre la bombola, così da poter gestire meglio gli ingombri.

Utilizza bombole di gas con attacco a vite, Coleman consiglia di usare le sue bombole, io invece l’ho utilizzato per un paio di anni con le bombole da 240g della Primus in versione estiva cioè una miscela di gas adatta ad essere utilizzata anche con temperature di 40°.

Sul sito del produttore Primus sono presenti anche bombole per un utilizzo invernale o una versione che secondo loro va bene per un po’ tutte le situazioni non estreme, trovate le specifiche sulle temperature di utilizzo sul loro sito.

Pesa circa 113g con la sacchetta, potere calorifico di 3200w

Immagini del prodotto

Dettagli sul comportamento del prodotto durante l'utilizzo

Durante questi 2 anni di utilizzo non mi ha mai dato problemi e si è comportato sempre bene, se non c’è vento riesce a portare ad ebollizione una pentola d’acqua per 2 persone in 3-4 minuti.

Con poco vento non ci sono particolari problemi ad utilizzarlo perché intorno al bruciatore ha una piccola paratia antivento, nel caso in cui dovesse esserci molto vento invece consiglio di utilizzare una paratia antivento come il Parafiamma Outad recensito qui sul sito.

Utilizzato principalmente per colazione e cena una bombola di gas da 240g permette circa 20gg di autonomia, ovviamente dipende anche da quanto si tiene alta la fiamma, regolabile tramite il rubinetto posto sotto al bruciatore, molto comodo e non si scalda durante l’utilizzo è anche ripiegabile per massimizzare lo spazio occupato durante il trasporto.

Le bombole costano circa 5-6€ a seconda del marchio e del peso, al momento non ho avuto grandi difficoltà a reperirle anche perché di solito me ne porto sempre un paio dietro.

Devo ancora verificare se esistono adattatori per altri tipi di bombola, da tenere in borsa nel caso dovesse finire il gas e non si trovassero le ricariche idonee.

Non presenta un sistema di accensione integrato è quindi necessario portarsi dietro un accendino o uno starter qualsiasi.

Io lo utilizzo appoggiato o sopra al tavolino da campeggio o appoggiato per terra, cercando di posizionarlo in piano.

Confronto con altri prodotti simili

Come accennato in apertura, dopo aver utilizzato per un viaggio lungo e per alcuni weekend questo fornello ad alcool http://www.beaverbrand.it/prodotto/alcopot-20/ ho deciso di passare a qualcosa di più gestibile e comodo.

Il fornello ad alcool ha il vantaggio che il combustibile è facile reperirlo ovunque, ma necessita di essere trasportato dentro ad un contenitore abbastanza ingombrante, io lo tenevo dentro ad una borraccia di metallo da 1l e ogni volta che finivo di utilizzare il fornello dovevo travasare l’alcool rimasto nel fornello dentro la borraccia perché altrimenti evaporava e puzzava.

Quando dovevo preparare qualcosa da mangiare, tipo un classico piatto di pasta, ora che iniziasse a bollire l’acqua ci volevano almeno 15 minuti e non era possibile regolare la fiamma, quindi a volte si rischiava pure di bruciare qualcosa.

Il fornello a gas invece è molto più pratico, non puzza, basta avvitare la bombola ed aprire i supporti ed è pronto all’uso in 30 secondi.

I tempi di cottura sono molto più rapidi rispetto al fornello ad alcool e difficilmente si rischia di rimanere senza combustibile a metà cottura come per il fornelletto ad alcool.

La fiamma si gestisce con il rubinetto, come se fosse un fornello di casa.

Oltre tutto occupa molto meno spazio perché, al contrario del fornello ad alcool, non ha una struttura da montare che ospita il fornello e che funge da appoggio per le pentole.

PRO e CONTRO di questo prodotto rispetto agli altri

  • ingombro contenuto sia da chiuso che da aperto
  • Velocità di messa in funzione
  • Peso contenuto
  • Tempi di ebollizione dell’acqua
  • Consumo combustibile
  • Necessario trovare un appoggio stabile
  • Sistema di accensione non integrato

Consigliamo questo prodotto ad altri motoviaggiatori?

Per chi cerca un fornello molto compatto ma molto efficiente assolutamente consigliato, ricordatevi però l’accendino

Link per acquistare il prodotto

Galleria fotografia del prodotto

author-avatar

Relativo a Dario Galli

Ciao mi chiamo Dario, classe '87. La mia più grande passione è la moto che ho dal 2010, ma ho iniziato a viaggiarci qualche anno più tardi con la mia attuale ragazza. Mi piace viaggiare alla scoperta di nuovi posti da visitare, possibilmente in moto, ma mi accontento anche di un viaggio in aereo, macchina o treno. Ho toccato 4 continenti che, tempo permettendo, sto continuando ad esplorare poco alla volta. Ho deciso di condividere con voi le mie esperienze e conoscenze per aiutarvi a vivere al meglio le vostre avventure.

Torna all'elenco

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.