Gionata in viaggio, TAPPA 7: Vie della Seta

Settimana 2 (Romania – Georgia)

[Video] SETTIMANA 2 (Romania – Georgia)

6.100 km attraverso #italia #repubblicaceca #slovacchia #ungheria #romania #bulgaria#turchia e #georgia.

“La Siria dista dall’Italia 5 giornate piene di moto, mentre gli abitanti di Kilis, dove mi trovo, sono a 1 km dalla linea di frontiera e 60 km da Aleppo. Volevo vedere questa realtà, capirla e dare la mia testimonianza umana dei fatti senza filtri, ma qui sul versante turco, anche se il fragore delle esplosioni si riesce a sentire, la vita prevale sulla paura e continua normalmente. E pensare che quando ero in città più lontane mi dicevano che il posto era pericolosissimo e disseminato di terroristi.

Questa seconda settimana è partita con dei problemi alla moto, un fusibile bruciato da cambiare, una vite spanata sul pignone, la falsa maglia della catena allentata e così il mio arrivo a Istanbul è stato a notte fonda, attorno alle 2:00. Ad aspettarmi c’è Berk, couchsurfer che assieme alla madre mi ospita per la notte. La sua disponibilità e ospitalità nonostante l’ora sono rigeneranti. Riparto verso la Cappadocia ma prima devo assolutamente trovare un treno di gomme nuove, che monterò quando quelle che sto usando saranno da buttare. Berk fa un giro di telefonate e trova un negozio di enduro presso il quale acquisto, per 149 euro, un treno di gomme miste, per i km sterrati del Caucaso.

Le statali turche sono nuove, dritte, a 3 corsie e rischiano di essere una noia mortale, ma i km in questi paesi che ho già toccato nel 2005 sono per me in realtà una scala sulla quale arrampicarmi prima di saltare dentro terre nuove. Così macino km dopo km e concentro il tempo utile per visitare ed avventurarmi nei luogi più suggestivi.

Adoro la moto perché mi permette non solo di arrivare in un luogo liberamente, ma soprattutto perché mi consente di entrarci dentro, fino alla sua essenza. E voi sapete di cosa parlo…

Il viaggio riprende verso il confine con la Siria e subito dopo mi riporta verso nordest, direzione Georgia. Penso di trovare un’altra grande fetta di statali e clima oltre i 35°C, ma il suolo montuoso mi regala sorprese ogni giorni, prima con stradine che si svolgono fin sopra ai 2.500 metri e poi con un cambio di clima repentino, che riporta le temperature sotto i 10°C, con conseguente pioggia, grandine e nebbia.

Arrivo a Tbilisi sotto la pioggia, prendo la stanza più economica di un ostello e vado a cercare il consolato dell Azerbaijan per fare il visto turistico. In Italia, fra oneri di agenzia e viaggi a Roma, avevo preventiva 400 euro, qui costa 35, ma ci vorranno 10 giorni. Davanti al consolato un piccolo uffici turistico mi offre di farmelo avere in 4 ore al prezzo di 150 euro o poco più. Faccio due conti e accetto e la sera stessa torno nella mia stanza con il visto nel passaporto e la certezza che in Kazakistan e Kirghizistan potrò entrare senza visto.

Farò il tagliando alla moto da Baku settimana prossima, in attesa di prendere il ferry per Aktau.
Fino ad allora, buona visione e a presto.

Se gradite, apprezzate e vi entusiasmate, condividete come non ci fosse un domani.
Grazie”

DIARIO DI BORDO DEL VIAGGIO: http://goo.gl/8npTov
MAPPA DEL VIAGGIO: http://goo.gl/6zRQPP
NEWSLETTER: http://goo.gl/SDFXY1

NOTE
Questo è un viaggio autofinanziato durante il quale testo in condizioni estreme i prodotti forniti dai marchi per i quali sono Brand Ambassador. I video aggiornamenti sono pillole che anticipano l’uscita di un cortometraggio che uscirà a Novembre.2.900 km attraverso Italia, Austria, Repubblica Ceca, Slovacchia, Ungheria e Romania

gionata-nencini-partireper-honda-transalp-tour-delle-vie-della-seta-my-maps-google-italia-austria-repubblica-ceca-slovacchia-ungheria-romania-bulgaria-turchia-siria-georgia

Segui live il Tour delle Vie della Seta!

Non uso un gps perchè l’avventura inizia quando mi perdo e devo inventarti un modo per orientarmi, sia questo in un deserto dell’Iran o sull’altipiano boliviano. Sono però attratto dalla tecnologia quando questa mi permette di ricordare, condividere ed essere utile agli altri moto appassionati.

Prima di partire mi sono comprato un nuovo smartphone da 150 euro nel quale ho installato un’applicazione a 7 euro con la quale posso registrare il tracciato che percorrerò in moto senza utilizzo di roaming, dati, contratti di utenza ecc ecc.

Quella che vedi sopra è la mappa fedele del mio itinerario e verrà aggiornata con i prossimi km.

[button color=”red” bgcolor=”#” hoverbg=”#” textcolor=”#” texthcolor=”#” bordercolor=”#” hoverborder=”#” link=”http://www.everytrail.com/fullscreen.php?trip_id=3426470&code=1c23df88d0dc55c2c6cb1d588baf2b41″ target=”_blank” radius=”0″ outer_border_color=”#” icon_color=”#”]>> VEDI LA MAPPA[/button]

Oltre alla mappa, puoi seguire tutti gli aggiornamenti dal vivo attraverso questi canali:

manuale-del-motoviaggiatore-gionata-nencini-partireper-avventura-pagine-a-colori-foto-di-viaggio-libro-edito-in-proprio

Il Manuale del Motoviaggiatore

Il Manuale del Motoviaggiatore è il mio primo libro ed è edito in proprio (quindi non disponibile su Amazon o nelle librerie).
Grazie per il tuo ordine e buona lettura!
[button color=”red” bgcolor=”#” hoverbg=”#” textcolor=”#” texthcolor=”#” bordercolor=”#” hoverborder=”#” link=”https://www.partireper.it/prodotti/manuale-del-motoviaggiatore/” target=”_blank” radius=”0″ outer_border_color=”#” icon_color=”#”]>> ORDINALO QUI[/button]

Patagonia e Terra del Fuoco per Capodanno 16/17

Farò ritorno in Italia a fine Ottobre pronto per la nuova stagione in Patagonia e Terra del Fuoco. Per il viaggio di capodanno 2016/2017 ci sono già 7 partecipanti confermatiRide True ADV è in grado di fornirti un noleggio, un self-guided tour o un viaggio guidato. Contattaci per info e preventivi!

[button color=”red” bgcolor=”#” hoverbg=”#” textcolor=”#” texthcolor=”#” bordercolor=”#” hoverborder=”#” link=”https://www.ridetrueadv.com/package/moto-tour-patagonia-e-terra-del-fuoco/” target=”_blank” radius=”0″ outer_border_color=”#” icon_color=”#”]>> INFO QUI[/button]

author-avatar

Relativo a Gionata Nencini

Mi chiamo Gionata Nencini, toscano classe 1983 e viaggiare in moto è la mia più grande passione. Nel 2005, a 21 anni, parto per il giro del mondo con in tasca solo 2.200 euro e oggi ho uno storico di 500.000 km percorsi in solitaria attraverso 77 paesi. PARTIREper è il blog che racconta le mie esperienze e quelle della mia community.

Torna all'elenco

Articoli correlati

  1. Salvatore ha detto:

    Caro Gionata, fantastico viaggio, ti seguirò con emozione e tanta curiosità.
    Le persone come te fanno la differenza nel mondo.
    Una boccata di aria per tanti appassionati della moto.
    Di sicuro il tuo, è uno dei lavori più entusiamanti che ci si può inventare nella vita.
    Il lavoro, per tutti dovrebbe essere libertà e passione.
    Io ho la tua stessa età ed un transalp 600 del ’87.
    CHE MERAVIGLIA!!! UN CARO SALUTO

    1. Gionata Nencini ha detto:

      Ciao Salvatore, grazie mille per il tuo messaggio e per le tue belle parole. Reciproco rispetto di transalpista.
      Grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.