Gionata in viaggio, TAPPA 5: Cile - Argentina

Mio nonno ed il suo Orto

Orto

Mio nonno vive nel campo, con mio padre.

Prima di partire per il mio viaggio, ho passato gli ultimi mesi assieme a loro, cercando di pianificare il tutto in un posto tranquillo.

In Dicembre 2008, appena arrivato in Argentina con un volo di 14 ore, mi sono seduto con la famiglia di Ulysse (che mi ha ospitato per un mese in Bueno Aires)  cercando di parlare un po’ di me con il mio spagnolo improvvisato:

Allora Gionata, dicci, che fanno i tuoi familiari in Italia?

Beh, mio è commerciale, mia madre casalinga e mio nonno vive in campagna.

… – ascoltano educatamente cercando di decifrare tutte le parole italiane che infilo nel discorso presumibilmente in lingua spagnola

A mio nonno piace l’orto.

… – sul volto dei familiari di Ulysse, si delinea un’espressione perplessa e disgustata.

Si – continuo interdetto dalla loro espressione – gli piace l’orto e viviamo nel campo.

!!! – in quel momento la loro espessione sembra quasi addirata. Pensando di raccontare della umile vita di campo a dei cittadini urbanizzati ed abituati ad ogni conform moderno, incalzo spiegando la mia passione per la campagna.

Si – continuo – ed anche a me ed a mio padre piace l’orto.

Scopro pochi minuti dopo, vinto dalla curiosità di chiedere loro “ma che c’è di male a vivere in campagna? perché mi guardate così male”, che ORTO, in spagnolo, si traduce HUERTA e che in castigliano, la parola ORTO corrisponda all’italiano BUCO DEL CULO.

http://www.alternative-dictionaries.net/dictionary/Spanish/entry/orto

Devono aver pensato di dare ospitalità ad un veterano dell’orefizio botanico.

Inconvenienti della ligua.

Non è la prima volta che mi capitano.

;-P

author-avatar

Relativo a Gionata Nencini

Mi chiamo Gionata Nencini, toscano classe 1983 e viaggiare in moto è la mia più grande passione. Nel 2005, a 21 anni, parto per il giro del mondo con in tasca solo 2.200 euro e oggi ho uno storico di 500.000 km percorsi in solitaria attraverso 77 paesi. PARTIREper è il blog che racconta le mie esperienze e quelle della mia community.

Torna all'elenco

Articoli correlati

  1. Federico Ballardini ha detto:

    buhahahahahahahahahah,mi immagino le loro facce mentre gli raccontavi delle tue perversioni!!!ahahahahah

  2. JamesPulga ha detto:

    mi immagino le loro facce mentre gli raccontavi delle tue perversioni(2)
    hehehehehehe, Paese che vai, usanze che trovi, e dai, che sonno tutte le avventure di gionata!!!
    grande!!!!!

  3. Francesco Damiani ha detto:

    Aaaaaaaaaaahhhh… L’orto….
    Chi potrebbe non amarlo? 🙂

  4. Daniele ha detto:

    Vaglielo a dire a quella li di Buenos Aires che le volevi sistemare l’orto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *