Gionata in viaggio, TAPPA 4: Nuova Zelanda

Il peso della libertà

Ciao Viaggiatori!

Ma quanto pesa la libertà.

Viaggiando ho spesso visto turiti o backpacker (da non confondere con i viaggiatori avventura eh) sommersi dai loro stessi zaini.

Ho più volte chiesto cosa gli zaini contenessero o visto con i miei occhi l’innumerevole quantità di confort che un turista si porta con se, ed ogni volta mi sono posto la domanda:

Ma é veramente questa la “libertà” suscitata dal desiderio di viaggiare?

Cosi eccomi qui a presentare la mia valigia. Ho preso una borsa a gratis da Nicole che l’aveva pres a sua volta da non sa chi. Ci ho messo dentro tutto. Vestiti, ricambi moto, un cambio di scarpe, adesivi per la moto.

Poi ho la tenda. Il computer. Il casco. Il trepiedi e la giacca.

A me questo, per essere stato qui un anno e per essere in procinto di partire per l’Argentina, basta.

Ho veramente bisogno di 6 ricambi di scarpe, il phono, la lonely planet, il kit pronto soccorso, il gps e la maiala di me ma?!

No…..

Un abbraccio

gionata

author-avatar

Relativo a Gionata Nencini

Mi chiamo Gionata Nencini, toscano classe 1983 e viaggiare in moto è la mia più grande passione. Nel 2005, a 21 anni, parto per il giro del mondo con in tasca solo 2.200 euro e oggi ho uno storico di 500.000 km percorsi in solitaria attraverso 77 paesi. PARTIREper è il blog che racconta le mie esperienze e quelle della mia community.

Torna all'elenco

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *