Gionata in viaggio, TAPPA 3: Australia

25 Ottobre 2007

Sudato, appiccicato, assonnato ed affamato. Mi sono disabituato al caldo per colpa del mese di aria condizionata che mi sono pagato a Darwin.

australia2033 Mangio barramundi a colazione, non mi lavo i denti e parto. A Katherine faccio una colazione al caffé scambiando due chiacchiere con una ragazza australiana e mi lavo i denti con la spazzolino ed il dentifricio appena comprato. Di nuovo sulla Savannah Highway che mi porta dritto dritto nella regione dei Gum Tree.

All’ora di pranzo sono completamente fradicio di sudore per cui decido di togliermi tuta e guanti. Scalo un Baobab per gioco, scatto qualche foto con il tre piedi ed ecco la bufera.

Finisce poco prima del confine, quando sono a 5 Km dal Western Australia. Sembra un gioco a livelli.australia2036

Al controllo doganale devo gettare il mio box provviste e prepararmi a quella che sarà la bufera della notte.

Mi ci imbatto nel pomeriggio, dopo la mia sosta a Kunawarra. Li avevo comprato le mie scorte cibo per stasera e adesso sono tutte marcie.

gionata-nencini-partireper-ride-true-adv-adventures-exmo-tours-honda-transalp-africa-twin-adventure-sports

australia2039 Il sole del pomeriggio é coperto da una nube così nera che tutto assume la tonalità di grigi che assumono le cose in una stanza da letto quando chiudi le tende in pieno giorno.

Comincia a piovere e mi fermo a Warmun (Turkey Creek). Per 6 AUD mi accampo, faccio una doccia e scambio 2 chiacchiere con Tomomi, un giapponese in bici che si gira l’Australia.

Sono contento che il fornello nuovo funzioni e che la mia tenda funzioni bene in caso di pioggia.

australia2045 Quando mi sdraio per dormire poi, la bufera é terminata e nell’aria c’é un uon odore di campagna.

Buona notte.

gionata-nencini-partireper-ride-true-adv-adventures-exmo-tours-honda-transalp-africa-twin-adventure-sports
author-avatar

Relativo a Gionata Nencini

Mi chiamo Gionata Nencini, toscano classe 1983 e viaggiare in moto è la mia più grande passione. Nel 2005, a 21 anni, parto per il giro del mondo con in tasca solo 2.200 euro e oggi ho uno storico di 500.000 km percorsi in solitaria attraverso 77 paesi. PARTIREper è il blog che racconta le mie esperienze e quelle della mia community.

Torna all'elenco

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.