Abbigliamento Tecnico, Recensioni

Completo tecnico Rev’it Outback 1

Introduzione al prodotto

Con l’acquisto di una moto da turismo nel 2014 mi sono subito reso conto che la giacca che utilizzavo sulla supersportiva non era assolutamente idonea per fare lunghi viaggi e in tutte le stagioni dell’anno; mi recai quindi in uno dei negozi di Motoabbigliamento dove venni a conoscenza del marchio Rev’it, concludendo quindi l’acquisto per il modello Outback (i pantaloni li acquistai in un secondo momento trovando un’occasione su Subito.it).

Questo è l’entry level 3 strati che fu introdotta nel 2013 e da quell’anno si sono susseguiti ben 3 aggiornamenti, fino ad arrivare all’attuale Outback3.

Esperienza d'acquisto del prodotto

Ad oggi ci ho percorso più di 100000 km in tutte le stagioni, praticando anche offroad e non posso che confermare che sia stato uno tra i migliori acquisti fatti, per circa 270 Euro.

Scopriamo insieme la giacca più famosa del marchio Rev’it.

Immagini del prodotto

Dettagli sul montaggio o trasporto del prodotto

xxxxxxxxxxxxxxxxxxxx

Dettagli sul comportamento del prodotto durante l'utilizzo

La giacca è stata studiata per offrire la miglior protezione e comodità sia con che senza strati; ognuno di questi ha una o 2 tasche interne da aggiungere a quelle già presenti sulla giacca. Inoltre possono essere montati anche singolarmente con appositi bottoni e zip.

Si ricorda di portarsi dietro un antipioggia perchè temo che l’ acqua dopo un pò possa penetrare, senza contare che inzupperebbe il tessuto, che non è waterproof.

Ho viaggiato e viaggio tuttora con questa giacca durante tutte le stagioni dell’anno senza avere mai riscontrato problemi, sia in estate che in inverno.

Per la calda stagione basta una buona maglia intima mentre per l’inverno attorno ai 5° metto un intimo termico della Tucano Urbano e una maglietta qualora mi togliessi la giacca per estetica (sono uno poco freddoloso).

Se la temperatura scende ulteriormente aggiungo una maglia di pile.

Per aumentare la visibilità e rispondere alle normative estere ho acquistato questo https://www.revitsport.com/it_it/gilet-connector-neon.html#041 anche se consiglio di dare qualche punto di cucitura nella zona delle spalle perchè tende a muoversi ed interferisce con il velcro della giacca.

Inoltre per la sicurezza viene fornito (extra) questo paraschiena dedicato: https://www.revitsport.com/it_it/paraschiena-seesoft-rv-44090.html#225

Consiglio di lavarla direttamente in lavatrice con un programma “delicati” togliendo solo (se presente) il paraschiena; idem per l’asciugatura.

Confronto con altri prodotti simili

Sinceramente mi sono trovato così bene con questo completo che non ho mai sentito il bisogno di sostituirlo o di cercare altri modelli.

L’unico paragone che posso fare è con un vecchio 2 strati della OJ che presi per guidare la supersportiva ma si trattava di un capo corto in vita, per brevi spostamenti durante la bella stagione.

PRO e CONTRO di questo prodotto rispetto agli altri

  • Ampie tasche comode e pratiche
  • Diverse regolazioni in vita, bicipiti e polsi
  • Ottimo rapporto qualità/prezzo
  • Inserti laminati riflettenti sulla schiena
  • Cerniere con rete sottostante per insetti
  • Prese d’aria sul petto poco efficaci
  • Il gilet riflettente si attacca al velcro giacca rovinandolo
  • Necessario antipioggia con acquata prolungata

Consigliamo questo prodotto ad altri motoviaggiatori?

Sicuramente si, senza ombra di dubbio. Questa è forse la recensione che preferisco perchè con poche centinaia di Euro si ha un prodotto che permette di viaggiare tutto l’anno.

Ovviamente non avrà mai la comodità di una giacca in Goretex, difatti il prezzo non è minimamente equiparabile, ma per il resto la consiglio a pieni voti. Dopo 6 anni e 100000 km percorsi ne sono ancora pienamente soddisfatto, nemmeno una caduta sul ghiaccio e svariate uscite in off (serio, non strade bianche) l’hanno scalfita.

Sarà che sembra cucito addosso ma sono veramente innamorato di questo completo.

Link per acquistare il prodotto

Galleria fotografia del prodotto

author-avatar

Relativo a Valentino Il Vale

Ciao, sono Valentino "Il Vale", classe 1985.. più che di una passione parlerei di una malattia (nel senso buono eh).. se non vado in moto sto male,divento nervoso, mi sento soffocare; è lei che mi chiama, è l’amore per la strada e poco importa quale sarà la prossima meta. Lo percepisco già nel momento in cui mi preparo per scendere in garage, o prima della partenza. Poco importa se in solitaria o in compagnia della fidanzata/amici, in tenda o in una camera prenotata all'ultimo, strada oppure off, con le valigie laterali o una sacca stagna… non fa alcuna differenza, basta salire in sella e andare, indipendentemente dalla stagione. Sogno di "PartirePer"… alla mia maniera, senza sponsor, tecnologie, obblighi o doveri, nel modo più semplice possibile.. io e la moto, per passione. Spero di poterti essere d'aiuto con pareri, impressioni, foto e aspettative deluse o confermate. Hai fatto il pieno? Si parte… verso l’infinito e oltre.

Torna all'elenco

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *