Borse morbide/rigide, Recensioni

Borsello da manubrio Givi T516

Introduzione al prodotto

Ci sono uscite (brevi giri off) dove non c’è la necessità di portarsi dietro valigie, zaini, borse ecc, ma per un cellulare e portafogli occorre un piccolo spazio al riparo da urti e magari acqua; da qui la scelta di qualcosa di piccolo che mi tenesse il telefono a portata di mano per eventuali video e foto.

Esperienza d'acquisto del prodotto

Ho preso il borsello da un amico che me lo ha praticamente regalato.

Dopo circa 2 anni posso dire che fa comodo ma non per quello per cui è nato, perchè lo ritengo poco stabile sul manubrio; io lo posiziono al posto della sella passeggero.

Dettagli sul montaggio o trasporto del prodotto

Il montaggio è veloce e intuitivo, essendoci solo 3 laccini da stringere e può essere sistemato dove meglio preferite.

Immagini del prodotto

Dettagli sul comportamento del prodotto durante l'utilizzo

Ho trovato i fazzoletti umidi al suo interno di ritorno dall’autolavaggio, ma ho imparato a mettere i sacchettini dell’Ikea per ulteriore protezione.

Confronto con altri prodotti simili

Ho avuto modo di provare in contemporanea un prodotto simile acquistato su Louis Moto. Questo è più piccolo di dimensioni e sarebbe più propenso al manubrio, ma fra i 2 ho preferito optare per quello Givi perchè al posto della sella passeggero offriva più capienza e sembrava fatto apposta (vedi foto).

PRO e CONTRO di questo prodotto rispetto agli altri

  • Calamite e zip a chiusura
  • Rete interna per dividere più oggetti
  • Rete interna per dividere gli oggetti (mazzo di chiavi)
  • Ingombrante sul manubrio
  • Il portatelefono sarebbe stato comodo esterno per vedere mappe ecc

Consigliamo questo prodotto ad altri motoviaggiatori?

Essendomi stato regalato direi che può andare bene ma altrimenti secondo me ha poco senso. Sarebbe comodo per il telefono e il portafogli ma una tasca si ha sempre disponibile, quindi “boh”.

Nel mio uso in off per brevi uscite è valido perché in caso di caduta non rischio di rompere il telefono in tasca.

Link per acquistare il prodotto

Galleria fotografia del prodotto

author-avatar

Relativo a Valentino Il Vale

Ciao, sono Valentino "Il Vale", classe 1985.. più che di una passione parlerei di una malattia (nel senso buono eh).. se non vado in moto sto male,divento nervoso, mi sento soffocare; è lei che mi chiama, è l’amore per la strada e poco importa quale sarà la prossima meta. Lo percepisco già nel momento in cui mi preparo per scendere in garage, o prima della partenza. Poco importa se in solitaria o in compagnia della fidanzata/amici, in tenda o in una camera prenotata all'ultimo, strada oppure off, con le valigie laterali o una sacca stagna… non fa alcuna differenza, basta salire in sella e andare, indipendentemente dalla stagione. Sogno di "PartirePer"… alla mia maniera, senza sponsor, tecnologie, obblighi o doveri, nel modo più semplice possibile.. io e la moto, per passione. Spero di poterti essere d'aiuto con pareri, impressioni, foto e aspettative deluse o confermate. Hai fatto il pieno? Si parte… verso l’infinito e oltre.

Torna all'elenco

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *