Ride True ADV
Ride True ADV
Ride True ADV
Ride True ADV
Ride True ADV
Ride True ADV
Parliamo di Moto, vi va?

Parliamo di Moto, vi va?

PDF Gratuiti
PDF Gratuiti
PDF Gratuiti
PDF Gratuiti
PDF Gratuiti
PDF Gratuiti

Ricordo una mail ricevuta in Malesia, da uno dei diplomatici italiani in Kuala Lumpur:

Congratulazioni (e un po’ di invidia) per l’impresa che sta compiendo, tra l’altro molto ben documentata sul suo sito.
Nonostante abbia visitato diverse pagine dello stesso mi sembra non sia evidenziato, credo intenzionalmente, che tipo di moto stia usando nella sua avventura.

Parit Buntar, Malesia. 17 Settembre 2006

 

Mi piacerebbe allestire una pagina del Diario di Viaggio, dove si parla esclusivamente della moto che uso. Per questo chiedo a molti dei lettori che mi seguono, di suggerire tutto quello che sarebbero felici di trovare in questa pagina.

Non parlo solo delle foto, ma soprattutto di informazioni e dettagli attinenti alla moto che riguardano il Viaggio finora compiuto. Statistiche, link, video. Tutti quei tecnicismi che vi fanno venire la bava alla bocca.

Tongue out

A me vengono in mente solo il numero di treni gomme usate e le marche degli stessi. Oppure i guasti accaduti.

Sono sicuro che avrete un sacco di suggerimenti, magari includendo qualche video che ho postato su youtube che integri il tutto.

Insomma, avete carta bianca.

Commentate di seguito e osate il link del forum relativo a questo articolo.

Grazie.

Gionata

PDF Gratuiti
PDF Gratuiti
PDF Gratuiti
PDF Gratuiti
PDF Gratuiti
PDF Gratuiti

Related posts

23 Comments

  1. Mino

    Ahahahahaha!!! Ma tu sei completamente esaurito!!!!!
    Allora, tanto che ci sei, mostrami un po’ di foto di come hai fissato il tubo portaoggetti alla tua moto. Ne voglio realizzare uno anche io. Pensavo di utilizzare un tubo per i portare i disegni tecnici. Tu hai usato quelli in PVC per fognature? Di che diametro?

  2. Adriano

    We ciao!, bella come idea.
    bhe io inizierei col

    Quante coperture e a quanti km le cambi
    la trasmissione quanto ti dura
    il disco ant se lo ai cambiato
    la centrallina se si è rotta come l’hai riparata
    la sella se è stata rifoderata
    pastiglie quanto ti durano

    ecco cose così
    Adriano

  3. Tommy

    ciao Gionata come stai?
    ti scrivo dopo il trasloco -ora vivo a Ginevra- riguardo la nostra motocicletta.
    anch’io ho un Transalp del ’90, l’ultimo col freno a tamburo posteriore.
    se vuoi info sulla moto ti rimando a un altro sito molto ben fatto che è:
    tecnica.transalp.it
    (spero di poter mettere il link diretto).
    lì hai descrizione delle annate, colori, dati tecnici e quant’altro, oltre ai consigli di chi con quella moto ci ha passato una vita.
    spero ti sia di aiuto per eventuali confronti con quell che usi tu.
    curiosità sulla moto?
    solo una: visto che non sei motociclista, immagino tu non sia -come me e molti altri invece- innamorato perso della tua motocicletta. e quindi, cosa ti ha spinto a restarle sempre fedele?
    se uno di noi spende in riparazioni più soldi di ne quanti vale il mezzo, è solo per amore..
    quindi forse che anche tu dopo tutte le avventure passate ti sia affezionato alla TUA transalp?
    hai capito bene, non solo al modello, proprio a quella che porta in giro TE.
    a presto.
    Tommy

    1. Gionata

      Ciao Tommy e grazie per la segnalazione.
      Conosco la Lissta, ma non cercavo spunti per riparare la mia moto, bensì una lista di cose della mia moto, accadute in questi 4 anni, che soddisfi la curiotità dei motociclisti. Dettagli tecnici.

      Fedele ad una moto? Non ho mai fatto sesso con un’altra moto e non ho mai sentito il motto “Il Moto è il migliore amico dell’uomo”, ma se per fedeltà intendi il fatto ch’io non abbia cambiato ancora la mia Transalp, la risposta è semplice.

      Non ce n’è bisogno. Funziona ancora.

      Sono affezionato alla mia transalp come sono affezionato all’orologio che mi ha relagalo mio padre. Non ci vedo molta differenza. E’ una moto per santo Dio. Un oggetto a motore. Niente di più!

  4. loziorso dot com

    eqqui che sbagli hehehe

    le moto sono meglio di una persona vera anzi meglio delle donne

    ora tello di-mostro

    Le Moto devono cambiare i loro fluidi solo ogni 5.000 Km.
    Le curve delle Moto non calano mai.
    Le Moto durano di più.
    Le Moto non rimangono incinte.
    Le Moto non hanno genitori.
    Le Moto non si lamentano a meno che non ci sia un problema grave.
    Puoi scalciare la tua Moto per svegliarla
    Puoi dividere la tua Moto con i tuoi amici.
    Se la tua Moto fa troppo rumore, puoi comprare una marmitta nuova.
    Se la tua Moto fuma, puoi farci qualcosa.
    Le Moto non si curano di quante altre Moto avete cavalcato.
    Durante una cavalcata, tu e la tua Moto arrivate contemporaneamente.
    Le Moto non si curano di quante altre Moto avete.
    Alle Moto non interessa se guardi le altre Moto, o se compri giornali di Moto.
    Le nuove Moto vanno richieste, e se non vuoi pagarle, non te la danno .
    Se la tua Moto è allentata, puoi stringerla.
    Se la tua Moto è troppo morbida, puoi comprare nuovi ammortizzatori.
    Se la tua Moto non è in riga, non devi discutere di politica per allinearla.
    Puoi bere una birra mentre cavalchi la tua Moto.
    Non devi essere geloso del ragazzo che sta lavorando sulla tua Moto.
    Non devi avere a che fare con preti o esami del sangue per registrare la tua Moto.
    Non devi convincere la tua Moto che sei un motociclista e che pensi che le Moto siano uguali.
    Se dici delle brutte cose alla tua Moto, non devi chiederle scusa prima di cavalcarla di nuovo.
    Puoi cavalcare una Moto per quanto vuoi senza che abbia dolori.
    I tuoi genitori non rimangono in contatto con la tua vecchia Moto dopo che l’hai lasciata.
    Le Moto hanno sempre voglia di fare un giro.
    Le Moto non ti insultano se non sei bravo.
    Le Moto non vogliono mai uscire una sera da sole con le altre Moto.
    Alle Moto non importa se siete in ritardo.
    Non devi farti una doccia prima di cavalcare la tua Moto.
    Va sempre bene usare una catena sulla tua Moto.
    Se la tua Moto non ti piace, puoi cambiare colore o cambiare dei pezzi.
    Non puoi prendere malattie da una Moto che non conosci bene.
    La moto sai sempre quanti km ha fatto la donna no
    se ti fottono la moto te ne accorgi
    Una moto si può spegnere

    La moto non pretende di uscire sola con altre moto il giorno della “Festa della moto”! Non esiste neanche il giorno della “Festa della moto”!!!!

  5. paolett

    Ciao Gionata! Ti seguo assiduamente da sempre praticamente. Purtroppo non ho la possibilità di contribuire alla tua impresa ma ho la possibilità di sognare…grazie a te!
    Io anche ho una transalp. A me piacerebbe sapere tutto ciò che riguarda lo staffaggio degli oggetti sulla moto. Ossia tutto quello che non va nelle borse e come lo hai fissato. Spaghi, cavi, corde, ecc ecc.
    Sei un grande,
    ciao

  6. Diego

    Gionata, ciao, ti seguo da almeno un anno, complimenti.
    Io penso che la frase “non sono un motociclista” derivi dal fatto che per te la moto è un mezzo, non il fine del viaggio.
    Tuttavia mi permetto di osservare che:

    – I prodotti “offerti da” che troviamo nella colonna nella sinistra del sito sono quasi tutti inerenti alla moto
    – Invii dei report per una rivista motociclistica
    – Tu stesso segnali le principali novità (anche) in siti dedicati alle moto/mototurismo

    La rete brullica di viaggiatori attorno al mondo in bici, a piedi, in mongolfiera, etc. La tua particolarità è (anche) che lo fai con una moto peraltro vecchiotta, facendo così sognare molto appassionati dello stesso mezzo che tu usi.

    Capisco che il tuo desiderio è essere considerato un viaggiatore a 360 gradi, ma la sensazione che ricavo leggendo i vari post e vedendo le foto anche di chi ha contribuito economicamente, è che tu sia seguito soprattutto da un popolo di appassionati delle due ruote.

    Quindi se fossi in te cambierei lo slogan in “non sono SOLO un motociclista…”, anche perchè, al di la del messaggio che vuoi far passare e che ho scritto sopra, chi si fa 180.000 km in moto è sicuramente ANCHE un motociclista, se non altro nella definizione classica del termine; motociclista deriva da motociclismo che è l’insieme delle attività che si svolgono con la motocicletta, e tra cui è ricompreso sicuramente anche il giro del mondo 🙂

    1. Mino

      Ti appoggio in pieno. Secondo me chi arriva spontaneamente sulle pagine di partireper è generalmente un amante delle moto. Poi dopo questa persona può parlare di Gionata ai suoi amici e far nascere interesse anche in chi motociclista non è.
      Il primo contatto in ogni caso si verifica perchè lui sta viaggiando con una moto.

  7. Ninfa

    A me della moto non frega proprio nulla, al massimo può incuriosirmi la tua tecnica di pacchettamento roba nelle (come si chiamano?) valigette laterali!! ;))
    Piuttosto, il diario di bordo è momentaneamente in pausa? Che combini?
    Ciao!!

  8. loziorso dot com

    hehehe non dare retta alle male lingue tu non sei un motociclista
    tu principalmente sei un viaggiatore trombone e non inteso come strumento musicale
    ma come colui che fa all’amore col viaggio con il mondo e con i popoli (di femmine) che incontri
    lungo la tua avventurosa strada di vita veramente vissuta pienamente

    ^_^

    bon route trombon… uups i’m sorry bon route viaggiatore

    =0)

  9. Pincopallino

    eh eh eh eh la tua fine tela tessuta per far cadere l’utente in polemica sta funzionando, ma l’errore è di tipo grammaticale: dal dizionario della linga italiana: MOTOCICLISTA: s.m e f (pl.m. -i) Chi pratica il motociclismo o semplicemente condue la motocicletta.
    tu Gionata non rientrando nel caso del praticare
    MOTOCICLISMO: s. m. L’attività relativa all’ipiego della motocicletta dal punto di vista sportivo e agonistico. [Der. di motociclo]
    Saresti grammaticalmente parlando un motociclista in quanto conduttore di motocicletta.
    Oh chiaro oltre per me puoi essere e fare quello che vuoi, la mia era una squisita puntigliosa rottura di C…
    he he eh he Ciao Bello!

Leave a Reply

PDF Gratuiti
PDF Gratuiti
PDF Gratuiti
PDF Gratuiti
PDF Gratuiti
PDF Gratuiti