Gionata in viaggio, TAPPA 5: Cile - Argentina

Problema risolto: Io mi fido di LucidoGuru

custom_mosca impazzita

Aveva ragione il Lucido, come sempre. Era il regolatore andato!

Mi era già successo una volta di ricevere il suo consiglio. Era il 2005, entravo in Giappone con un problema non bene identificato che causava l’ingolfarsi del motore e l’annerimento delle candele. Non potevo fare più di 4 km ed eccomi lì a spingere sulla Transiberiana.

E’ la valvola del vuoto del rubinetto del serbatoio. – mi scriveva il Lucido in remoto Cambiala e vedrai che non avrai più problemi

Oggi il Lucido, membro attivo della LISSTA ed uno dei guru della guida pubblica su http://tecnica.transalp.it/faidate.php, mi dice che:

Prima cosa devi guardare se il regolatore che hai ha 7 o 8 fili, se ne ha 7 (e mi paree dalla sigla che hai dato)
http://tecnica.transalp.it/img/custom_SH538D.jpg che sia un regolatore a 7 fili)nessun problema collegalo rispettando i colori e vedrai che funziona, eventualmente il filo in più presente sull’impianto della moto isolalo bene e mettilo d aparte. Alla fine, per essere chiari é il regolatore che ha bisogno dlel’eventuale filo in più non l’impianto della moto. P.s. cambialo il regolatore nove su dieci che é quella la causa, il tuo modello funziona anche senza la battaria (se non ci colleghi tropparoba), però la batteria meglio controllarlae perché se avesse qualche elemento in CC é probabile causi il malfunzionamento del regolatore.

Così, non disponendo di un tester, sono andato da un elettrauto ed ho verificato che la carica della batteria era ottimale. Ho montato il regolatore di scorta e dopo due o tre avviamenti, la moto è partita.

Ci sarebbero tante cose da dire sulla competenza del Lucido (che appare in questo numero di In Moto) ed anche sulle divergenze che sono nate fre me e lui lungo i tanti anni di minchiate che ho sperperato in tutta la rete a causa del mio carattere.

Spero che il Lucido e la LISSTA mi possano leggere su questo post ed augurarmi che capiscano che, aldilà delle divergenze caratteriali e le mancanze che mi hanno reso più volte un personaggio e persona discutibile, nutro tutto l’interesse ad incontrare il Lucido ed altri listaroli di persona per approfondire la nostra conoscenza virtuale.

Ancora una volta Grazie Lucido ed ancora una volta Grazie Internet.

Un grazie anche a Honda Cile che mi aveva fornito il regolatore di scorta. Senza quello, sarei stato nei casini.

author-avatar

Relativo a Gionata Nencini

Mi chiamo Gionata Nencini, toscano classe 1983 e viaggiare in moto è la mia più grande passione. Nel 2005, a 21 anni, parto per il giro del mondo con in tasca solo 2.200 euro e oggi ho uno storico di 500.000 km percorsi in solitaria attraverso 77 paesi. PARTIREper è il blog che racconta le mie esperienze e quelle della mia community.

Torna all'elenco

Articoli correlati

  1. Daniele ha detto:

    Come si diceva l’altra volta, in occasione del furto del computer (ma posti piu’ di quando ce l’avevi?), a qualcuno che vuole distruggerti c’e’ sempre qualcun’altro pronto a tenderti la mano.
    Vai sereno, che adesso arriva la samba a tirarti su.. il morale.

    1. Gionata Nencini ha detto:

      Ottimo il grigio sul tuo Blog, appena mi fermo a lavorare (molto presto) mi faccio vivo io.

      Stammi bene viaggiatore.

  2. Gegè ha detto:

    E’ perchè Lui ha la sfera 🙂

    Gegè

  3. Maxxx ha detto:

    Bhè…. Paolo (Lucido) è un’ottimo riferimento… difficilmente riesce a darti un consiglio tecnico sbagliato… :-))
    Ciao
    Maxxx

    1. Gionata Nencini ha detto:

      Ci sono pessime novità MAXXX:

      Perchè ho cambiato il regolatore e la moto e`partita ad avviamento un paio di volte, ma poi non ha più funzionato.

      Immagino sia il vecchio regolatore che ha compromesso la batteria, che adesso funziona quando vuole lei.

      Speriamo sia solo quello il problema, qui non ci sono ricambi.

      Grazie

  4. francesco ha detto:

    Ciao Gionata, te lo avevo scritto anche io che poteva essere il regolatore, visto che la tua moto aveva gli stessi sintomi del mio vecchio Transalp. Ma non mi offendo!! si scherza è 🙂 ciao e ancora buon viaggio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.