Ride True ADV
Ride True ADV
Ride True ADV
Ride True ADV
Ride True ADV
Ride True ADV
Newsletter 7/09: Tour Panamericano

Newsletter 7/09: Tour Panamericano

gionata-nencini-partireper-ride-true-adv-adventures-exmo-tours-honda-transalp-africa-twin-adventure-sports

Grazie a Rita Feurra per le 60 Euro donatemi!

conosci gli altri 102 donatori QUI

Ciao Viaggiatore!

Questa é la settima Newsletter del 2009 che ricevi come sintesi dell’ultimo mese di viaggio compiuto. Ma veniamo subito al dunque!

Partenza Tour Panamericano: 22/1/2009

Periodo ultimo mese: 22/7/2009 – 22/8/2009

Da: Guanay, Bolivia

A: Rurrenabaque, Bolivia

Km totali percorsi: 140500 (in stato di revisione)

Km percorsi Tour: 20000 (di cui 6500 su sterrato)

Km percorsi ultimo mese: 500 (di cui 500 su sterrato)

Paesi toccati: Bolivia

Guasti avvenuti finora: problema consumi, foratura ruota posteriore, smarrimento materiale camping, foratura ruota posteriore, rottura radiatore, rottura ventola radiatore, rottura plastiche, rottura filtro dell’aria, rottura borsa serbatoio Famsa

Soldi spesi finora: 2378 euro (1300 per benzina e moto, 1078 per cibo)

Soldi spesi ultimo mese: 200 euro (122 per benzina e moto, 78 per cibo)

Pasti principali ultimo mese: colazioni, pranzi e cene consumate in piccoli ristoranti

Pernottamenti in albergo ultimo mese: 4 (Guanay)

Pernottamenti in tenda ultimo mese: 3

Pernottamenti da CS ultimo mese: 0

Pernottamenti da abitanti del posto ultimo mese: 23 (Familia Feliz)

Pernottamenti camping attrezzato ultimo mese: 0

Pernottamenti camping gratuiti ultimo mese: 0

Trasporti alternativi: nessuno

Donazioni ricevute ultimo mese: 170 Euro (Luca Pagani, Andrea Recchiuti, Fringuelli Fabrizio, Rita Feurra)

Ho perduto l’equilibrio e sono caduto.bolivia0205 A volte capita in moto, a volte stando seduto ad ascoltare la confessione di qualcun’altro…

Non ho mai provato Gratitudine ed Odio nello stesso momento e qui in Familia Feliz, questo miscuglio di sensazioni, capita fin troppo spesso.

Vorrei gioire della Fortuna che ha reso la mia vita fino ad oggi un quarto di secolo sano e dignitoso, ma il disgusto che provo verso gli abomini cui sono stati vittime i miei studenti da parte dei genitori, mi rende violento.

Quasi l’85% dei nostri orfani, sono stati vittime di abusi sessuali da parte dei familiari. Altri hanno assistito all’omicidio di uno di essi ed all’immediato suicidio del coniuge.

E mentre apprendo ogni giorno di più le storie passate di ognuno dei 36 orfani di Familia Feliz, quel senso di Gratitudine sparisce e lascia spazio ad Odio.

Quello è il padre di una delle bambine che vive con noi – mi ha detto ieri il direttore, mentre lo accompagnavo in moto in città

La violava, prima che la prendessimo con noi

E perché non è in prigione!? – contesto io

Perché siamo in Bolivia

Le madri sono spesso al corrente degli abusi sessuali di cui sono vittime le bimbe, ma preferiscono assecondare ibolivia0295 mariti per non ritrovarsi sole a dover tirare avanti la famiglia.

Familia Feliz riceve di continuo casi di questo tipo, ma a causa della mancanza di abitazioni, non è in grado di ospitare ulteriori orfani.

Vivendo qui da quasi un mese, mi sono reso conto che a fare la differenza per i volontari qui, ogni qual volta sono vinti dal instabile equilibrio che si crea fra Gratitudine ed Odio, è la Fede. Quando sono arrivato, mi sono presentato come il Non Cristiano, cercando di avvicinarmi a Dio ed ai suoi principi per conoscerlo da vicino.

Le storie e le testimonianze che mi sono state raccontate dai volontari al riguardo del loro passato mondano, hanno avuto un certo effetto su di me e spero di poter trarre qualche risposta nelle preghiere.

bolivia0364 I bambini, che vengono educati al cristianesimo, si tengono occupati con diverse attività fra cui le lezioni di Lingua, Inglese, Matematica, Storia, Scienze Sociali, Educazione Fisica, Musica e Religione. Nelle ore pomeridiane lavoriamo all’orto da cui traiamo il 40% delle provvigioni che consumiamo per preparare i 3 pasti quotidiani.

Ma cosa ho imparato, oltre questo?

Ho imparato che sono per lo più le donazioni esterne a fare la differenza per Familia Feliz e per i suoi bambini. Non ci sono intermediari ed i fondi donati vengono tutti reinvestiti nell’acquisto di:

  • igiene e pulizia intima
  • prodotti alimentari (olio, sale, pasta, riso, frutta, patate, alcune verdure)
  • benzina (per i generatori, i macchinari agricoli ed i due veicoli di Familia Feliz)
  • ricambi (per le riparazioni edili o domestiche)
  • gas cucina (per i pieni cottura della cucina del dormitorio

E sapete quanto costa mantenere 50 persone a settimana (fra volontari ed orfani?)

200 euro a settimana! = 4 euro cad 1

Così ho deciso di fare anche io la mia donazione, non solo insegnando inglese e riparando le cose che si vannobolivia0382 guastando, ma cercando di portare questa realtà alle orecchie di quante più persone possibili.

Sono sicuro che assieme (prevedo di fare una donazione in Euro) potremmo aiutare i direttori a costruire un paio i abitazioni in più per i futuri orfani o acquistare un trattore per ampliare l’orto e ridurre il costo per l’acquisto di frutta e verdura.

Sarà qui fino ai primi di Dicembre 2009. Se avete bisogno di qualche informazioni in più, fatemi sapere.

Come sempre sono felice abbiate letto questa Newsletter e spero di poter leggere i vostri commenti.

Un abbraccio

Gionata Nencini
www.Partireper.it

PDF Gratuiti
PDF Gratuiti
PDF Gratuiti
PDF Gratuiti
PDF Gratuiti
PDF Gratuiti

Related posts

6 Comments

  1. Elena

    Realmente estoy impresionada, se necesita mucha ayuda, que terrible…de las cosas realmente importantes parece que no nos preocupamos o simplemente no las queremos ver porque se ven lejanas…que bueno que puedas difundir esta realidad…ahora hay que tener Fe en que la ayudas que necesitas va a llegar…estoy segurisima…

    Reply
  2. Uly GM

    Grande Gio!

    stai già facendo conoscere una realtà altrimenti dimenticata. .., a volte uno si chiede come mai per queste cose non ci sia stampa e invece siamo pieni di notizie spazzatura.

    In alcuni posti per eccesso di consumismo in altri posti per mancanza di strutture sociali ma sempre ci sono delle realtà gravi da risolvere. Per fortuna – ogni tanto – c’è qualcuno che mette a confronto la realtà in cui si trova con quelle da dove arriva.

    Sicuramente no sarà la risoluzione di tutti i mali del mondo.., e avremo anche oltre i giorni nostri da vivere per sentire quell’Oddio verso di tutto quello che oggi significa la società.

    Per fortuna continua sempre valido quel precetto per cui si dice: il mondo vale la pena se almeno ci sono 10 uomini o donne buoni di cuore e nelle cose che fanno.

    Ma è anche vero che poi c’è la milionata di rogna da risolvere ovunque.., almeno una luce si accende ogni tanto e in questo momento è buono anche che sia la tua opportunità 😉

    Buon proseguimento quindi!

    Uly GM

    Reply
  3. Uly GM

    Grande Gio!

    ya estás haciendo conocer una realidad que sino es olvidada…, a veces uno se pregunta porqué para estas cosas no hay prensa y – en vez de eso – estamos llenos de noticias superficiales.

    En algunos lugares por exceso de consumismo y en otros por falta de estructuras sociales pero siempre hay realidades graves para resolver. Por suerte – de vez en cuando – hay alguien que hace la comparación entre la realidad que se encuentra en el camino y aquella desde dónde llega.

    Segruamente esto no será la solución de todos los males del mundo.., y tendríamos también hasta el final de nuestros días para sentirnos con ese Odio que mencionás por todo lo que hoy significa la sociedad.

    Por suerte es siempre válido el principio por el cuál se dice que: el mundo vale la pena si al menos se encuentran 10 hombres y mujeres buenos de corazón y en las cosas que ellos hacen.

    Lamentablemente está también el hecho que queda para resolver toda la inmundicia que permanece en todos lados.., pero – al menos – cada tanto se enciende la luz y en este momento también es bueno que esta sea tu oportunidad 😉

    Que continue entonces en el mejor modo!

    Uly GM

    Reply
  4. Gero_

    Caro Gionata,

    ti ammiro molto perchè oltre a fornire un resoconto della realtà che sta stra il giornalismo e la letteratura non hai paura di sporcarti le mani , e di intaccare la tua coscienza, in situazioni difficili.
    Era un po’ che avevo perso le tue tracce, ritrovarti impegnato in questa esperienza di Casa Feliz mi ha fatto molto piacere. Il duplice sentimento che provi è sano, so che ti aiuterà a lavorare e gioire con le persone che hai accanto e che sono diventate tue compagne di viaggio. Spero sarà possibile costruire nuove abitazioni per i bambini e le altre cose che possono aiutare i volontari a fare meglio il loro lavoro. Credo che gran parte dei tuoi lettori vorranno contribuire con interesse e aiuto. Aspettiamo altre notizie dalla Bolivia. Con rinnovata stima. Gero_

    Reply
  5. David Zampirolo

    ma come si fa a donare ?
    ho dato una occhiata al sito per cercare riferimenti per le donazioni ma ho trovato una pagina in costruzione con tutti i link alle pagine ancora da realizzare …

    David

    Reply

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

PDF Gratuiti
PDF Gratuiti
PDF Gratuiti
PDF Gratuiti
PDF Gratuiti
PDF Gratuiti