Gionata in viaggio, TAPPA 5: Cile - Argentina

Darien Gap 4

La linea blu é più o meno l’itinerario che farò…

Le date non sono le mie, le hanno messe quelli di questo sito:

http://www.hennovanbergeijk.nl/index.php?option=com_content&task=view&id=47&Itemid=67

 

Io partirò in canoa da Quibdo, più al nord, attraversando il Rio Atrato in canoa per uscire in mare dal delta e continuare in mare…

author-avatar

Relativo a Gionata Nencini

Mi chiamo Gionata Nencini, toscano classe 1983 e viaggiare in moto è la mia più grande passione. Nel 2005, a 21 anni, parto per il giro del mondo con in tasca solo 2.200 euro e oggi ho uno storico di 500.000 km percorsi in solitaria attraverso 77 paesi. PARTIREper è il blog che racconta le mie esperienze e quelle della mia community.

Torna all'elenco

Articoli correlati

  1. Riccardo.P ha detto:

    Ma per i controlli come fai?

    1. Gionata Nencini ha detto:

      c’é un check in doganale a Puerto Obaldio, lì dove c’é il 25/3.

      Fatto quello, devo continuare lungo la costa, fino a punto dove dice 30/3.

      Sono 350 km di mare…

  2. Riccardo.P ha detto:

    Puttana miseria!!!! 350 km di mare!!!! ma sei sicuro di farcela con la moto sdraiata nella canoa?!?!?!?!? h letto in un diario di viaggio che il mere nn è molto gentile da quelle parti….ma fare lo stesso percorso che hanno fatto loro nn è possiblile?

    Ti ho allegato la mail del sito semmai prova a scrivergli… 😉

    1. Gionata Nencini ha detto:

      Non ho certezze… ecco perché vale la pena provare!

  3. Riccardo.P ha detto:

    Ma nn esiste una possibilità di caricare la moto su uno di questi barconi o anche zatteroni come si vede nei film? avresti una sicurezza in più di nn finire a mollo….

    Gli scritti del sito che ti ho dato che dicono loro come hanno fatto?

    1. Gionata Nencini ha detto:

      forse si…. ma io volevo remare nella giungla, con mowgli

  4. Ture ha detto:

    azz 350km in canoa?
    io anni fa ho fatto piu di 100km in canoa (so che te non hai tempi) ci ho impiegando 10 giorn piu o meno, ma l’ho fatti percorrendo fiumi e laghi in polonia, quindi si puo dire acque tranquilla tranne quando si arrivava nei punti dei laghi dove tra correnti e ondicine la cosa si faceva piu faticosa, non immagino in mare, cioè l’oceano! poi la canoa è un tipo di ibarcazione abbastanza instabile a parer mio, nel senso che è facile capovolgersi, l’idea di ricardo di barconi o zatteroni è buona visto che vuoi caricarti la moto.

    1. Riccardo.P ha detto:

      Secondo me la cosa con grossi barconi sarebbe afattibile navigare nel fuiume nn so dipende dal fondale….na in mare nn mi ci avventurerei molto volentieri con una canoa….e poi domanda come fai a metterci dentro la moto?

    2. Gionata Nencini ha detto:

      Grrrrrrrrrrrrrrrr…. e se costruissi una zattera???

      1. Ture ha detto:

        Gionata…..come si direbbe da me, “fa il casso che te vui!”
        ahahahahahahahh a parte gli scherzi e per come la penso la zattera te la potresti costruire benissimo, e non sarebbe nemmeno difficile, bastano dei barili, corde, e del legno, però davvero e te lo sai, con la natura non si scherza, soprattutto con il mare, se non si ha un minimo di esperienza la cosa è abbastanza rischiosa, per la questione di correnti molto forti, mare mosso, scogli e quant’altro.
        na cosa da ignorante:
        in quel fiume ci stanno coccodrilli?

        1. Gionata Nencini ha detto:

          coccodrindrilli no, ma pirana si!

  5. Riccardo.P ha detto:

    Gnamo SVEGLIA!!!!! che tra poco è ora di cena!!!! 😛 :))

  6. Riccardo.P ha detto:

    Fava lessa e ti ho mandato una mail che l’hai vista?

    1. Gionata Nencini ha detto:

      mi sono appena svegliatooooooooooo
      ora chiamo Honda!!!!

  7. dekk172 ha detto:

    ma che tipo di canoe sono?!?!

  8. Kiwinzl ha detto:

    ciao Gionz in bocca al lupo per domani, domani non potro’ venire alla conferenza ma sono convinto che te le caverai benissimo!!! 350km di canoa in mare?? ma sito sona’ (suonato)?? non voglio sembrarti superman o chissa’ cos’altro ma credimi, come sport ho fatto per diversi anni canoa e un po’ di esperienza ce l’ho. Prima cosa: il mare non e’ un fiume e puoi essere soggetto a forti correnti anche se vai lungo costa (cio’ significa che puoi pagaiare anche per 2 ore e accorgerti che hai fatto solo 20 mt in avanti). secondo: e’ impossibile che tu trovi una canoa adatta al trasporto della moto e che riesci a pagaiare da solo. la zattera puo’ andare bene ma e’ efficace solo sui fiumi quando segui la corrente e con un palo che tocca il fondo la spingi e la direzioni nelle zona di morta. Come fai a direzionare una zattera in mare aperto? rischi solo che le onde ti portino a riva con il rischio che frantumi la zattera su qualche scoglio e vedi il tuo transalp andare in fondo al mare.
    soluzioni? secondo me, la cosa piu’ sensata e’ scrivere agli olandesi e chiedere loro qualche consiglio e poi, come sempre andare al punto di partenza che tu hai individuato e chiedere li’ ai locali le info necessarie per attraversare il gap.
    nel tempo libero provo comuqneu a navigare un po’ in rete e cercarti qualche info in piu’ sul darien. ciao andrea

    1. Gionata Nencini ha detto:

      mmmm…. in effetti hai toccato dei punti interessanti…
      grazie andrea.
      ora non mi resta che capire quanto grande é un canoa colombiana!

      1. Riccardo.P ha detto:

        Oh fava lessa e ti ho mandato una mail dove c’è scritto tutto c’è anche la foto della barca…che ti è arrivata o no?

      2. Riccardo.P ha detto:

        Gionata il link è questo:

        http://www.quaderni.biz/index.php?option=com_content&task=view&id=263&Itemid=2

        Scorri con il mouse finche nn trovi ” 5 Febbraio 2009 – Panama” Lì ad un certo punto parla di un barcone usato per attraversare il mare…c’è anche la foto….meglio di così penso che nn ci sia verso….

        Ciao

        1. Gionata Nencini ha detto:

          Lo faccio. Promesso!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *