Gionata in viaggio, TAPPA 3: Australia

23 Settembre 2007

Mi sveglio innamorato.

australia1836

Quaesto posto all’alba é ancora più bella di quento lo é di notte.

E’ calmo, con rumori sordi che vengono dalla strada più in basso, le luci della città in lontananza ed il più presente canto di grilli e cicale.

Oggi mi metto in moto presto. Quando sono pronto in strada per salire in sella, sono le 7.

Faccio un video ogni 100 Km. Prima di uscire dal Queensland mi fermo a fare il pieno in una delle stazioni di servizio presso cui mi ero fermato con Tadahiro a Dicembre 2006, per farmi una daccia da 3 AUD.australia1838

Impressionante.

Il confine é il solito, ma adesso sembra tutto un pò diverso. Con il limite di 130 km/h nel Northern Territory, il passo di marcia aumenta ed arrivo al mio 600 Km alla Road House delle Three Ways.

Il tachimentro e contachilometri si guastano di nuovo, per la seconda volta e così scopro anche che la temperatura dell’acqua é troppo alta.

Faccio un rabbocco e provo a riparare il cavo del tachimetro, ma la cusa é nella ruzzola che ruota grazie alla ruota anteriore.

La temperatura é la stessa.

gionata-nencini-partireper-ride-true-adv-adventures-exmo-tours-honda-transalp-africa-twin-adventure-sports

Fa molto caldo, é vero, ma il termostato non dovrebbe salire così.

Mi rimetto in marcia e tocco il 700, 800, 900, 1000 e 1100 Km.

Ad Ailenon* mi fermo in soccorso di Rottany, un aborigeno che con la famiglia ha avuto un problema ad una ruota della macchina e adesso se ne sta sul ciglio della strada ad aspettare.

Gli prometto che avviserò qualcuno non appena possibile.

Alla stazione di benzina mobilito due signori. Faccio il pieno e mi appresto a coprire gli ultimi 130 Km. Arrivo ad Alice Springs alle 20, dopo 8:30 ore di guida in sella alla moto, con un problema all’impianto di raffreddamento e con l’unica sistemazione disponibile al YHA.

Per 22 + 20 AUD mi sistemano in una stanza da 8.

Doccia e poi buona notte.

author-avatar

Relativo a Gionata Nencini

Mi chiamo Gionata Nencini, toscano classe 1983 e viaggiare in moto è la mia più grande passione. Nel 2005, a 21 anni, parto per il giro del mondo con in tasca solo 2.200 euro e oggi ho uno storico di 500.000 km percorsi in solitaria attraverso 77 paesi. PARTIREper è il blog che racconta le mie esperienze e quelle della mia community.

Torna all'elenco

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.