Blog

Le 10 regole fondamentali: Che moto scegliere?

gionata nencini, partireper.it, honda transalp, bolivia

Realizzare un viaggio così impegnandosi nella stesura di un blog quotidiano mi ha fatto arrivare sul monitor di tanti appassionati. Con il tempo ho cominciato a ricevere un sacco di domande, specialmente dai lettori italiani e così ho deciso di riempire dedicare uno spazio di www.partireper.it per la pubblicazione di guide sull’organizzazione dei viaggi avventura in moto. Le domande sono tantissime ed il materiale già pubblicato in 8 anni è altrettanto, ma quali sono le 10 regole basilari?

REGOLA N° 1:

Che moto scegliere?: il giro del mondo in moto è stato realizzato su ogni tipo di motociclo, vecchio, moderno, monocilindrico, bicilindrico e con cilindrate e ciclistiche di ogni tipo. La cosa importante da tenere in conto è l’uso che si farà della propria moto e saperla scegliere in base al nostro stile di guida. Non è detto che una moto recentissima darà meno problemi di una moto usata e prodotta negli anni 80 e non è sempre vero che una moto piena d’accessori riesca lì dove una moto di serie non può. Prima di tutto dipende dal pilota e da che tipo di tracciati percorrerà, se farà solo asfalto, se molto sterrato, se è bravo con la meccanica, se ha poco o molto tempo ed in che zone del mondo si avventurerà. Inutile dire che la Honda Transalp, che è sul mercato da 30 anni, oltre a permettere ad un meccanico inesperto come me di andare avanti per decine di migliaia di km mi ha anche permesso di trovare ricambi ovunque, spesso montando parti analoghe di altre moto della omonima casa. Inutile dire che sfoggiare una moto nuova e costosissima vi metterà più facilmente sotto tiro dei delinquenti, mentre una moto datata ed old-fashion passerà più inosservata.

Dite pure la vostra…

Grazie

author-avatar

Relativo a Gionata Nencini

Mi chiamo Gionata Nencini, toscano classe 1983 e viaggiare in moto è la mia più grande passione. Nel 2005, a 21 anni, parto per il giro del mondo con in tasca solo 2.200 euro e oggi ho uno storico di 500.000 km percorsi in solitaria attraverso 77 paesi. PARTIREper è il blog che racconta le mie esperienze e quelle della mia community.

Torna all'elenco

Articoli correlati

  1. sono anche io per le old school( per un bel giro del globo).. sceglierei tra AftricamTwin, Transalp e SuperTeneré 😉
    p.s. e son sicuro che vincerebbe l’africona! 😛

    1. Gionata Nencini ha detto:

      Ciao Tony, ho scritto questo post molto prima del libro. Nelle sue pagine ho analizzato quale sia la moto migliore basandomi su viaggi realizzati da altri motoviaggiatori. Come é andata a finire? Almeno due modelli per ogni marca sono in giro per il mondo e quindi ogni moto può fare il giro del mondo!

  2. si si ne sono certo,anche quelle con doti meno “turistiche” o con motori con poxchissimi cv, é solo che se dovessi scegliere io.. lo farei tra quelle tre 🙂
    Per “vincere” (riferendomi all’AT) intendevo che vincerebbe sulla mia scelta 😛

    1. Gionata Nencini ha detto:

      Io non ne ho mai avuta una, ma se potessi una AT me la farei volentieri, magari la nuova in famiglia!

  3. p.s. effettivamente di pegaso ne ho avute 2 (’93 e ’98) e pure ci potrebbe stare.. é che il mono alla lunga stressa

    1. Gionata Nencini ha detto:

      Sel Pegaso ne parlo, si è un mono ma per certi motoviaggiatori il ridotto consumo di benzina può essere una discriminante sulle vibrazioni!

  4. p.s. effettivamente di pegaso ne ho avute 2 (’93 e ’98) e pure ci potrebbe stare.. é che il mono alla lunga stressa 😛

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.