Bivacco-avventura, Recensioni

Sedia pieghevole Moon Lence

Introduzione al prodotto

Dopo una giornata in moto, tutto vorrei tranne che montare la tenda davanti un bel panorama e non avere un posto dove sedermi, ecco perché portarsi una sedia da campeggio!

All’inizio l’idea era vaga, vedevo sgabelli di vario tipo (caccia e pesca) o sedie enormi da portare in auto.

Come sempre la soluzione è venuta dalla rete. Infatti una ditta specializzata in accessori da campeggio, la Helinox, aveva inventato una sedia portatile (ripiegabile), leggera, robusta e confortevole.

Il problema è che questa marca, sicuramente ottima, si fa pagare cara, molto cara, così ho cercato lo stesso modello ma di marca diversa con un prezzo più accessibile ed ho trovato il prodotto di cui vi parlerò in questa recensione…Sedetevi comodi!

Esperienza d'acquisto del prodotto

Ormai su Amazon si trovano  molte marche e modelli diversi di sedie, costruite tutte con lo stesso principio.
Quella che ho acquistato, l’ho scelta perchè della stessa marca del tavolino pieghevole, per il costo ragionevole (solo € 26,35) e gli ottimi feedback.

Dettagli sul montaggio o trasporto del prodotto

Per il montaggio è sufficiente seguire questi semplice passi:

  1. estrarre la sedia dalla sua custodia, 
  2. aprire e montare (con lo stesso sistema della paleria da tende) le gambe e i supporti per lo schienale, 
  3. montare il tessuto partendo dagli agganci inferiori per poi passare a quelli superiori che andranno tirati tramite gli appositi occhielli.

Capito il meccanismo la prima volta, le successive risulterà molto semplice montare e smontare la sedia in un tempo velocissimo.

Per il trasporto, io la inserisco nella sacca stagna da 60 LT che sistemo sulla sella passeggero insieme a tutto l’equipaggiamento da bivacco.

Se volete la custodia ha anche delle cinghie per poterla fissare esternamente a borse o valige.

Dimensioni Aperta: 56 x 60,5 x 65,5 centimetri

Dimensioni sacca di trasporto: 35 x 13 x 9 cm

Tessuto: Oxford 1000D – Telaio: lega di alluminio – Portata: 100 Kg.

Immagini del prodotto

Dettagli sul comportamento del prodotto durante l'utilizzo

La sedia è stabile, sedetevi senza indugi, regge fino a 110 Kg. Lo schienale sostiene bene il busto, soprattutto è molto comodo ed è anche traspirante nella parte della schiena, cosa da non sottovalutare se la si usa spesso in estate. 

Lo schienale è il motivo principale per cui la consiglio al posto degli sgabelli, infatti con questa sedia potete rilassarvi e riposare comodamente.

La custodia, se montata sotto la sedia, può diventare un comodo portaoggetti.

Consiglio di smontarla o di capovolgerla durante la notte perché, in caso di vento forte,  potrebbe cadere o spostarsi, così anche il tavolino.

Attenzione a dove la posizionate: il peso grava tutto sulle 4 gambe e, nonostante abbiano dei gommini di rinforzo, potrebbero affondare leggermente in caso di terreni troppo morbidi.

Nessun problema, sarà il momento giusto per alzarsi a prendere una birra e riposizionare la sedia…

Confronto con altri prodotti simili

Ovviamente non è quella super costosa e di marca, ma fa il suo sporco lavoro e lo fa bene ugualmente. Quindi  la scelta dipende solo da voi (e dal vostro budget).

Di recente anche Decathlon ha iniziato a vendere sedie pieghevoli simili a questa (è differente il sistema di montaggio), volendo si può optare per questa soluzione di acquisto che solitamente è economica e di qualità.

PRO e CONTRO di questo prodotto rispetto agli altri

  • Comoda
  • Leggera (solo 950g)
  • Ripiegabile
  • Robusta
  • Facilmente trasportabile
  • Custodia che diventa portaoggetti
  • Il vento forte può farla cadere
  • Affonda leggermente su terreni morbidi

Consigliamo questo prodotto ad altri motoviaggiatori?

Assolutamente si, un accessorio indispensabile durante i bivacchi, soprattutto se accoppiata al tavolino pieghevole, per avere la propria  “sala da pranzo” davanti alla tenda.

Link per acquistare il prodotto

Galleria fotografia del prodotto

author-avatar

Relativo a Federico Villafrate

Sono Federico, classe 1988, vado in moto da quando avevo 16 anni, la mia attuale compagna di viaggio è una Honda Hornet 600 del 2002. Sono appassionato di viaggi, foto, video, tecnologia e campeggio ma soprattutto di Avventura! Dalla mia personale esperienza nascono le mie recensioni. Spero di essere utile a tutta la comunity con i miei consigli.

Torna all'elenco

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *