Protezioni e Supporti, Recensioni

Combo protezione massima totale Outback Motortek per ATAS1000

Introduzione al prodotto

Ho avuto diverse moto e da molti anni pratico il fuoristrada, sopratuttuto l’adventouring, perciò ho sempre avuto la necessità di proteggere la moto dalle cadute, non tanto e solo per un fattore estetico ma proprio per un fattore meccanico, prevenire danni meccanici da caduta ti evita di rimanere a piedi in mezzo ad un bosco dove nessuno ti verrebbe a recuperare in tempi brevi.

Una volta acquistata la mia ultima moto, una CRF 1000 – Africa Twin Adventure Sport del 2018, ho iniziato a guardarmi attorno per trovare le migliori protezioni, quelle che ritenevo proteggere maggiormente in ogni condizione la moto.

Su YouTube ho visto i test effettuati da Lorry sulle sue moto equipaggiate con i suoi prodotti, ne sono rimasto impressionato, le moto le lancia letteralmente a terra, sia su asfalto che su ghiaia, in altri casi solleva la moto con un carrello elevatore attaccandola alle borse Mosko fissate ai loro telai laterali per verificarne la resistenza. Insomma, ho ritenuto i test severi e ben realizzati, oltre che pratici e non da laboratorio!

Esperienza d'acquisto del prodotto

Ho subito contattato Outback Motortek Italia per chiedere la disponibilità dei pezzi perché sul sito mi diceva che il combo kit non era disponibile, mentre i singoli pezzi si, il venditore mi ha risposto subito informandomi che se il sito dava la disponibilità dei singoli pezzi il kit sarebbe stato spedito subito.

Visto quanto sopra ho proceduto all’acquisto del kit combo protezione totale che comprende le barre basse, le medie e le superiori, inoltre è compresa anche la piastra inferiore para coppa.

Ho acquistato il prodotto sul sito outback motortek Italia, pagandolo con carta di credito un totale di circa 845 euro spedizione compresa. Le ho ricevute il giorno successivo e quello dopo ancora sono passato al montaggio.

Immagini del prodotto

Dettagli sul montaggio o trasporto del prodotto

Il montaggio del kit completo (fatto da solo) ha richiesto un paio di ore, non ho dovuto fare nessun adattamento o nulla di particolare, Outback ha realizzato anche un video in cui si spiega molto bene il montaggio, ma in realtà non ne ho avuto grossa necessità perché abbastanza intuitivo, l’ho guardato prima di iniziare il montaggio e poi ho iniziato senza necessità di ricontrollare passo passo.

L’unico passaggio che richiede un po’ di attenzione è l’installazione nella parte davanti, dove andranno allentati i collettori di scarico ed il radiatore, nulla di complicato comunque.

Il Kit rispetto alla esigua protezione originale ha un peso superiore, non so di quanto, non ho pensato a pesarlo sulla bilancia, comunque parliamo di maggior peso distribuito soprattutto in basso che è quello che si sente meno, soprattutto nel mio caso trattandosi della versione DCT che già pesa parecchio, credo siamo nell’ordine dei 260/270 kg in marcia, non credo che 2 o 3 kg di differenza in basso facciano particolare differenza.

Dettagli sul comportamento del prodotto durante l'utilizzo

Appena finito di installare le barre, la moto è caduta da ferma sul cavalletto, nel box, per una stupidata mia, appoggiandosi contro la cassettiera metallica degli utensili e contro la parete, danni riportati nessuno, ad eccezione di un piccolo segno sulla barra media.

Ho installato le barre appena prima di partecipare ad un giro in fuoristrada sull’appennino Toscano, durante il giro ho appoggiato la moto a terra in un tratto molto fangoso, parliamo di moto più bagaglio completo con attrezzatura da campeggio, quindi parliamo di circa 300 kg di peso, danni riportati: nessuno. In questo caso non si sono nemmeno graffiate le barre, essendo la verniciatura particolarmente resistente, nella caduta nel box si era appena segnata ma appoggiandosi ad un angolo tagliente della cassettiera metallica.

Qualche altra volta mi è capitato che la moto sia caduta, da ferma o in marcia, sempre in fuoristrada, ma non ho mai riportato nessun danno, ad eccezione di una volta in cui la barra superiore di sinistra è andata leggermente fuori posizione, inconveniente risolto con pochi minuti, allentando le viti e riposizionando la barra tirandola leggermente con una cinghia a cricchetto.

La verniciatura è altamente resistente come dicevo prima, le barre mi hanno permesso anche il montaggio delle borse da paramotore GIVI T513, che potete trovare in un’altra recensione.

Inoltre riesco a montarci tranquillamente il supporto della GoPro ed altri accessori ideati per il montaggio su tubolare; una volta avendo a disposizione solo un albero le ho usate anche per legarci una corda per stendere l’abbigliamento da moto a prendere aria.

Parlando invece della piastra paracoppa vi garantisco che è di una solidità e robustezza inaudite, di tutto il kit è forse quella che protegge meglio, ci ho preso sassate con pietre di varie dimensioni alzate dalla ruota davanti, ci ho toccato anche su uno sperone fisso, mentre scendevo in una pietraia in cui credevo di non riuscire a passare, si sentono solo degli “stonggggg” ma lei non fa una piega, qualche giorno fa, in vista di questa recensione mi sono sdraiato sotto la moto per controllare ed ho notato solo una leggerissima ammaccatura che non sono nemmeno riuscito ad evidenziare con una foto per quanto è lieve.

Infine ma non meno importante, l’aumento dell’ingombro laterale può essere un impedimento in caso di passaggi stretti tra rocce sporgenti ma offre sicuramente maggiore protezione alle gambe del pilota in caso di caduta o di urto con altro veicolo.

Confronto con altri prodotti simili

Oltre a queste protezioni in passato ho avuto su altre moto protezioni GIVI o protezioni artigianali Rikycross, sulla moto attuale anche le protezioni originali Honda, devo dire che Outback Motortek e RikyCross essendo artigianali sono una spanna sopra a tutte le altre.

Rispetto a GIVI ed Honda sono più pesanti, più ingombranti, forse più antiestetiche (dipende dai gusti), ma queste proteggono davvero, detto da chi le ha messe alla prova in più occasioni. Certo, non fraintendetemi, non vi sto dicendo che se vi cade la moto in un burrone la tirerete su intatta, comunque con molta probabilità con meno danni almeno al motore, ma credo che in quel caso sia l’ultimo dei pensieri.

PRO e CONTRO di questo prodotto rispetto agli altri

  • Praticità di montaggio
  • Maggiore protezione in caso di caduta
  • Protezione della piastra paracoppa assoluta e totale
  • Maggiore protezione delle gambe in caso di caduta/incidente
  • Maggior peso
  • Aumento dell'ingombro laterale in passaggi stretti

Consigliamo questo prodotto ad altri motoviaggiatori?

Assolutamente sì, senza il minimo indugio, qualsiasi sia l’utilizzo che uno andrà a fare della moto, magari si potrà valutare l’acquisto di un kit diverso, forse per uso solo stradale potrebbero bastare le barre basse e magari le medie, comunque in generale sono rimasto colpito dall’ottima qualità e robustezza di tutte le barre e della piastra, costano qualche soldo ma saranno ampiamente ripagati in caso di caduto, quando eviteranno o comunque limiteranno i danni alla moto.

Vogli precisare che per avere il massimo effetto di protezione alle barre ho abbinato dei paramani burkbuster che proteggono manubrio e leve dei comandi, oltre alle mani, in caso di caduta.

Link per acquistare il prodotto

author-avatar

Relativo a Giorgio Canaccini

Mi presento… sono Giorgio un motociclista, amo viaggiare in moto, in strada, ma sopratutto fuoristrada. Ho un sogno: percorrere tutta la TET (Trans Euro Trail) che attraversa tutta l’Europa percorrendo la maggior parte dei km in fuori strada. Viaggio spesso, anzi quasi sempre, in solitaria, con tenda e cucinandomi i pasti, amo vivere la natura e le culture dei paesi che visito, questo è lo spirito di viaggiare fuori strada, con calma, attraversando piccole realtà e piccoli paesini locali, incontrando gente del posto, fermandomi a parlarci.... da poco ho deciso di condividere la mia passione e i miei viaggi con gli altri....

Articoli correlati

Un pensiero su “Combo protezione massima totale Outback Motortek per ATAS1000

  1. daniele.fino ha detto:

    Ciao Giorgio.
    Sembra che abbiamo gli stessi gusti in fatto di moto ed accessori… Dopo aver condiviso la scelta degli pneumatici (gli ANLAS Capra X), come te, ho montato sulla mia CRF 1100 L Adventure Sports il kit Combo protezione massima totale OUTBACK MOTORTECK.
    Siccome questi accessori sono molto richiesti il kit mi è stato inviato in 2 distinte spedizioni. Nella prima c’erano la piastra (come sottolinei giustamente tu robustissima), le barre inferiori e quelle medie che ho montato immediatamente e nell’attesa che mi arrivassero le barre superiori, in una uscita in fuoristrada, mi è caduta la moto in un tornante in contropendenza causando l’ammaccatura del serbatoio. (Comunque la prendo con filosofia perché non oso immaginare cosa sarebbe successo con le originali Honda!) Quando poi sono riuscito a montare anche la parte superiore non ho più avuto problemi nonostante abbia ancora appoggiato a terra la moto in due occasioni, quindi, mi ritengo pienamente soddisfatto della robustezza e le apprezzo moltissimo anche dal punto di vista estetico.
    Daniele.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *