Ride True ADV
Ride True ADV
Ride True ADV
Ride True ADV
Ride True ADV
Ride True ADV
Non un titolo ad effetto….

Non un titolo ad effetto….

PDF Gratuiti
PDF Gratuiti
PDF Gratuiti
PDF Gratuiti
PDF Gratuiti
PDF Gratuiti

gionata nencini, partireper.it, un viaggio nel mondo in moto, honda transalp xl600v, progetto motato

“Il Viaggio FINISCE qui. Torno a casa” non era una burla, perché quest’anno, a chiudere i battenti, ci sono andato davvero vicino.

Reperire un meccanico competente in Bolivia era impossibile ed i ricambi offerti dai miei lettori erano inutilizzabili:

Spedirli dall’Italia avrebbe richiesto un cargo container (visto il volume occupato) e pagarci le tasse di importazione mi sarebbe venuto a costare l’equivalente di una Transalp usata in ottime condizioni.

Ero rassegnato ed obbligato a rinunciare al seguito del viaggio.

“E’ la fine. Punto” – ho pensato

 

“Il Viaggio FINISCE qui. Torno a casa” come alcuni di voi avevano intuito, non si riferiva a me, ma alla mia moto che dopo l’incidente in Bolivia, ha esalato gli ultimi km di vita.

Se c’era da pagare per una spedizione cargo container, forse era meglio NON farlo per dei soli ricambi. Così ho inviato tutta la moto in Italia.

Saputa la notizia, ho ricevuto delle proposte da alcuni lettori che:

  • si sono interessati a farmi sponsorizzare una moto nuova da Ktm o Bmw
  • hanno offerto di inviarmi la propria moto per continuare
  • ed infine alcuni hanno proposto di permutare la mia vecchia moto per un valore simbolico che mi avrebbe permesso di comprare un buon usato in sud America

Quello che però sembrava essere un problema pratico, era ormai divenuto per me un problema di principio:

Io senza la mia Transalp usata del 1987 non viaggio!

Arrivati a questo punto, c’era inoltre da farsi una domanda:

Perché tutta questa gente ha preso così a cuore il mio viaggio ed offrirebbe la propria moto al solo fine di permettermi di continuare?

Ovviamente mi stavo facendo la domanda sbagliata:

Non è del MIO viaggio che stiamo parlando. Per molti dei lettori, questo viaggio in sella alla mia Honda Transalp, lo stiamo FACENDO ASSIEME.

La gente che mi segue da casa, sente la necessità di fare parte di questa avventura, perché il mio modo di condividerla è schietto ed anche un po’ improvvisato. Alla portata di tutti, insomma!

Ecco perché annunciare “Torno a casa. Fine del Viaggio” ha scatenato quello che i lettori hanno commentato così:

 

In questi 5 anni ho sempre scritto, registrato video e scattato foto per un gruppo di persone che non vedevo. Credetemi però se vi dico che la stima che queste persone nutrono per quello che sto facendo, vibra più forte di un motore a 8000 giri.

E che l’intensità di questo vibrare è stata l’unica cosa capace di ridarmi entusiasmo dopo l’incidente e suggerirmi i passi da fare per risolvere l’incubo in cui ero impelagato!

Voglio quindi ringraziare:

Massimiliano Corneo (Motato), Giovanni Lupo (Transalp Club Italia), Alberto Gomisel, Andrea Andrenacci, Claudio Proni, Alessandro, Federico Ballardini, Mirco Cevoli, Costantino, Gianni Biondi ed Michele Moricci (Design Logo).

 

Adesso però basta con le BRUTTE NOTIZIE.

Vi ho tenuti sulle spine abbastanza ed è il momento di darvi solo qualche bella notizia.

La moto arriverà presto a Milano dove il Transalp Club Italia la consegnerà e Max di Motato che stilerà la lista dei guasti e degli interventi da fare. La fase di restauro ti permette di:

  • proporre gli interventi da fare
  • proporre le modifiche da apportare
  • proporre gli accessori da montare
  • proporre e disegnare la colorazione della moto

A moto ultimata, ci saranno alcune presentazioni a cui potrai partecipare. Se sei l’organizzatore di un moto evento, mettiti in contatto con noi.

Nei mesi in cui la moto sarà in Italia, provvederò a organizzare due cose:

  • un moto tour avventura in Sud America (Patagonia, passi andini e pampa)
  • invitare un moto assistente che voglia viaggiare con me per alcuni mesi per fare delle riprese

Potrai iscriverti al moto tour avventura o partecipare alle discussioni per organizzarlo. Ci sono solo 15-20 posti disponibili, con possibilità di spedire la propria moto o noleggiarne una qui. Io mi prenderò cura dell’organizzazione e di accompagnare questo gruppo di moto amici nei posto più belli ed avventurosi che ho percorso in moto. Voi realizzerete un sogno!

Gli interessati a proporsi come cameramen potranno contattarmi in privato. C’è solo un posto disponibile ed alcuni requisiti da soddisfare.

Nei mesi che prevedono il ritorno della moto in Cile, lavorerò a delle pubblicazioni importanti:

  • Un manuale del viaggio avventura in moto
  • Un romanzo
  • Un libro
  • Un Film in DVD
  • Delle moto rubriche
  • Un Foto Album

Il primo capitolo del mio viaggio si conclude con una certezza:

il viaggio non è più uno sfizio che voglio togliermi, ma uno stile di vita che voglio protrarre nel tempo.

Le pubblicazioni mi aiuteranno a finanziare le riparazioni della moto ed anche finanziare il resto del viaggio.

Se sei un editore interessato a dare voce ai miei scritti, contattami.

Queste sono alcune novità e sono accennate qui a grandi linee. Per presentarle in ordine e dare un resoconto aggiornato, ho creato una pagina che mette tutte queste iniziative dentro ad un unico grande progetto.

 

E questo progetto lo abbiamo chiamato PROGETTO MOTATO:

[clicca per conoscerlo]

gionata nencini, partireper.it, un viaggio nel mondo in moto, honda transalp xl600v, progetto motato

Non un titolo ad effetto….

PDF Gratuiti
PDF Gratuiti
PDF Gratuiti
PDF Gratuiti
PDF Gratuiti
PDF Gratuiti

Related posts

11 Comments

  1. adrian

    Grande Gionata, sono proprio contento che continui questo tuo progetto, che ha fatto sognare me e moltissime altre persone.
    Ti ringrazio per la voglia che mi hai potuto trasmettere per il viaggio. per quanto riguarda la moto hai iniziato con la transalp devi finire il viaggio con lei. Quando pensi di fare questo mototour sudamericano ??

    1. Gionata

      Grazie Adrian,
      le iscrizioni sono aperte ed il tuo sarà in Dicembre 2010.
      copio dalla bozza:
      Aderire è semplice. Basta seguire e partecipare le conversazioni del forum che trovi nei seguenti link e fare una prenotazione online non appena il pacchetto definitivo sarà annunciato.

      Mancano ancora diversi mesi e c’è tempo, quindi che ne dici di aiutarmi a disegnare questo Tour Motato su misura per te e la tua moto?

      Discuti ed approfondisci il tema SPEDIZIONE MOTO
      Discuti ed approfondisci il tema NOLEGGIO MOTO
      Discuti ed approfondisci il tema ITINERARIO SCELTO
      Discuti ed approfondisci il tema PERIODO MIGLIORE
      Discuti ed approfondisci il tema VOLO AEREO A / R
      Discuti ed approfondisci il tema PERNOTTAMENTI
      https://www.partireper.it/forum

  2. simone panattoni

    minchia…
    m’hai tolto un pensiero.. 😀

    beh bel progetto e penso che il fulcro di tutto sia proprio nel fatto che , ed era leggermente intuibile, vuoi fare del viaggio in moto la tua vita.
    E se permetti uno come te che sembra quasi aver dimenticato come si usano i piedi per camminare… io lo chiamerei motociclista 😉
    Ma alla fine sei sempre un viaggiatore: prima era fighissimo dire “non sono un motociclista ma un viaggiatore” adesso una frase come questa non ti serve più!
    Dai mitico che prima del 2012 a casa non ci torni… tutto secondo i piani 😀
    a presto!!!

  3. teowonder

    Io sono un pò più realista e penso che anche dopo questa riparazione in Africa la moto si rifermerà e dovrai rifare lo stesso processo.
    Mi chiedo ora sei sicuro che dopo aver cambiato tutte le carene, motore ecc sia la stessa moto e non una praticamente nuova ?

    Se ti cambiano tutto il blocco motore è come cambiare tutti gli organi interni a un essere umano.

    Se poi posso permettermi di darti un consiglio è meglio che segui il libretto di uso e manutenzione riguarda cambi d’olio e filtri ecc e se rompi il radiatore e il filtrio aria, io mi fermerei in una città e cercherei se non i suoi originali dei ricambi da adattare, cosi ti durerà di più.

    Un abbraccio Teo

  4. Maurizio (Bini)

    Gionatino…non sò se lo sai ma hanno pubblicato su Metropoli che tu stai tornando a casa, prendendo spunto e copiando pari pari quello che hai scritto sul sito.
    Suggerirei di contattarli e fargli notare che il progetto continua (anche se con qualche modifica).
    Secondo me continui perchè avevi paura di me e Glauco che ti si aspettava sotto casa…
    Haahhaha!
    Fatti sentire.
    Se puoi scrivimi alla mia email.

    Ciao.

  5. Ike

    Wow….sospiro di sollievo….avevo frainteso tutto. Spero che vada tutto bene con la moto. Un saluto e un grandissimo bocca in lupo dalla Compagnia della Ruota (siamo iscritti su utube, non so se magari ci hai notato). Continua a credere. Ride hard!!!

Leave a Reply

PDF Gratuiti
PDF Gratuiti
PDF Gratuiti
PDF Gratuiti
PDF Gratuiti
PDF Gratuiti