Moto Tendata 2019
Ride True Adventures
Ride True Adventures
Ride True Adventures
Ride True Adventures
Ride True Adventures
Ride True Adventures
[Video] Pianificazione al viaggio e allestimento moto
Photo Credit To Gionata Nencini 2017

[Video] Pianificazione al viaggio e allestimento moto

PDF Gratuiti
PDF Gratuiti
PDF Gratuiti
PDF Gratuiti
PDF Gratuiti
PDF Gratuiti

[Video] Pianificazione al viaggio e allestimento moto

Ad Aprile, mentre guidavo un tour in Sud America, Ylenia si stirava tendini e legamenti della caviglia scivolando dalle scale. A Luglio, mentre ero inviato speciale per moto.it, mi fratturavo il polso in Spagna. Il viaggio in Siberia, annunciato durante le serate partireper realizzate in tutta Italia ha così lasciato il posto a un viaggio più contenuto in termini di spazio e tempo. Dopo aver parlato con altri motiviaggiatori durante il Biker Fest di Lignano (grazie Agostino Colombo e Vigo Vespa Grt Dario) e visto le bellissime foto di questa terra, ci siamo organizzati nel minor tempo possibile e abbiamo prenotato il traghetto.

LOGISTICA
Io parto in moto. Raggiungerò l’Islanda in traghetto (910 euro!!!) il 10 agosto e farò ritorno in Italia i primi di Settembre. Ylenia, appena entrata in ferie, starà con nostro figlio qualche giorno in più e volerà da me ( 400 euro) a #Reykjavík. Per raggiungerla in tempo dovrò guidare da est a ovest (660 km) appena approdato in Islanda, poi notte in hotel e dal giorno dopo solo moto, sterrato, guadi e notti in tenda.

MOTO
La moto, una #Honda#AfricaTwin#CRF1000L che ho acquistato usata, realizzerà il suo primo viaggio avventura e per l’occasione (oltre a mostrare una livrea bianca temporanea) è stata equipaggiata con il minimo indispensabile.Oltre l’allestimento di base ho pensato di apportare le seguenti modifiche:

  • cerchi tubeless bartubless
  • paramotore basso e alto outback motorteck
  • paracoppa in alluminio outback motorteck
  • piastra in alluminio outback motorteck
  • connettore rapido batteria per compressore 12V
  • presa 12V
  • gomme 60off /40 on
  • paramani alti
  • staffa porta cellulare frontale
  • riser parafango anteriore artiginali
  • cassetta porta attrezzi in alluminio Archimede Bikes

 

ABBIGLIAMENTO TECNICO

Ci siamo dotati di abbigliamento quattro stagioni che fosse sfoderabile perchè parto da Pistoia con 43°C e le temperature medie in Islanda per il mio arrivo sono sui 13°C. Considerando le probabili piogge, abbiamo optato per strati termici di varia fattura.

  • caschi ls2
  • completo spidi
  • stivali tcx

 

EQUIPAGGIAMENTO
Tutto il nostro equipaggiamento è stato ridotto ai minimi termini e alloggiato in borse a tenuta stagna di ottima qualità e borse laterali in alluminio medie. La distribuzione dei bagagli è la seguente:

**Borsa serbatoio

  • guanti di ricambio
  • balaclava
  • astuccio action camera con cavi e batteria
  • fotocamera/videocamera
  • staffe action camera
  • o ring e fusibili di ricambio
  • alcol gel
  • coltellino multi uso
  • documenti, penne e chiavi aggiuntive
  • torce elettriche frontali

**Borsa impermeabile stagna grande (50 litri)

  • tenda 3 posti gonfiabile
  • materassino matrimoniale gonfiabile
  • 2 cuscini gonfiabili
  • 2 sacchi letto 10° gemellabili ;-P
  • coperta di emergenza
  • stuoia sintetica per picnic

**Borsa impermeabile stagna piccola (15 litri)

  • tuta impermeabile moto Gionata
  • tuta impermeabile moto Ylenia
  • interni invernali tecnici Gionata
  • interni invernali tecnici Ylenia
  • bottiglia porta benzina da 1 litro per fornello (legata fuori)
  • bottiglia porta benzina di scorta da 750 ml (legata fuori)

 

**Borsa alluminio sinistra

  • borsa a rotolo isolata per vestiti Gionata (5 paia calzini, 5 mutande, 2 magliette, 1 jeans, 1 costume, interni tecnici invernali)
  • ciabatte
  • astuccio igiene intima (asciugamano micro-fibra, spazzolino, dentifricio, salviette imbevute)
  • fornello multi combustibile
  • pentole, piatti, scolapasta, tazze, posate, coltelli, tagliere, moka, caffè
  • mono-piede, selfiestick
  • camera d’aria posteriore di scorta
  • scorta cibo e acqua

**Borsa alluminio destra

  • borsa a rotolo isolata per vestiti Ylenia (5 paia calzini, 2 magliette, 1 jeans, 1 costume, interni tecnici invernali, biancheria intima)
  • astuccio con prodotti personali igiene/bellezza (trucchi mini, salviette struccanti)
  • ciabatte
  • astuccio igiene intima (asciugamano micro-fibra, spazzolino, dentifricio, salviette imbevute)
  • compressore 12V
  • kit ripara tubeless
  • pompa per tenda e materassino
  • computer
  • camera d’aria anteriore di scorta
  • scorta cibo e acqua

 

PERNOTTAMENTI
Dormiremo sempre e solo in tenda. Cucineremo tutte le nostre cene e le nostre colazioni. Probabilmente i pranzi li acquisteremo al sacco, durante la sosta benzina.

AGGIORNAMENTI
Questo viaggio verrà editato e pubblicato al mio ritorno, in quanto i pernottamenti in tenda non ci permetteranno di lavorare al computer e di disporre di una connessione wifi adatta. Cercheremo però di tenervi aggiornati con qualche breve video/foto che condivideremo sul web.

DOPO IL VIAGGIO?
Organizziamo una serata presso il tuo comune o con i membri del tuo motoclub.
Scrivici a info@partireper.it

DOVE SEGUIRCI
Facebook https://www.facebook.com/partireper/
Instagram https://www.instagram.com/partireper.it/
Sito Web https://www.partireper.it/

NOTE

Questo è un viaggio autofinanziato. I video aggiornamenti sono pillole che anticipano l’uscita di un cortometraggio e libro che usciranno a Novembre.

>> GUARDA IL VIDEO SU VIMEO

Il mio secondo libro è quasi ultimato

Il mio secondo libro “Vie della Seta in moto” è quasi ultimato. In questo post potete pregustare il capitolo 7, interamente dedicato ai km percorsi nella regione autonoma del Tajikistan, più precisamente nel Pamir e lungo il Corridoio di Wakhan, zona a ridosso del confine afgano che mi ha stregato per la sua immensa bellezza. Leggerete dei problemi alla moto risolti a Langar e del momento in cui la M41 mi è franata davanti e in un guizzo istintivo ho attraversato la frana prima rimanendo appeso a un lembo di corsia a strapiombo sul fiume.
NON UN LIBRO QUALUNQUE
Questo libro è costellato di QRCodes che puoi inquadrare con la fotocamera dello smartphone e visualizzare in pochi secondi video inediti, audio e foto tematiche. Tutto il materiale video che non è rientrato nel DVD è disponibile nel libro, per dare al lettore un’esperienza vivida e tridimensionale della mia avventura. Provalo adesso con l’anteprima pubblicata nelle foto!
gionata-nencini-partireper-honda-transalp-xl600v-xlv-honda-manuale-del-motoviaggiatore-libro

Il Manuale del Motoviaggiatore

Il libro che ti insegna a partire con 2.000 euro in tasca, “zero” esperienza meccanica logistica motociclistica e vivere viaggiando in moto, fermandoti di tanto in tanto a lavorare nei paesi che visiti.
gionata-nencini-partireper-honda-transalp-xl600v-xlv-honda-dvd-vie-della-seta-in-moto

DVD: Vie della Seta in moto

Il mio viaggio più avventuroso, raccontato in maniera diretta, autentica e con qualche scena tragicomica documentata da parolacce, BEEP e colpi di scena.

Patagonia e Terra del Fuoco

  • 3.900 km
  • 15 giorni
  • 2 paesi
  • 28% sterrato
  • Nov – Marzo

 

Machu Picchu e Uyuni

  • 4.455 km
  • 16 giorni
  • 3 paesi
  • 10% sterrato
  • Aprile – Otto

Ande e Deserto di Atacama

  • 3.900 km
  • 15 giorni
  • 2 paesi
  • 10% sterrato
  • Set – Giugno
PDF Gratuiti
PDF Gratuiti
PDF Gratuiti
PDF Gratuiti
PDF Gratuiti
PDF Gratuiti

Related posts

Leave a Reply

PDF Gratuiti
PDF Gratuiti
PDF Gratuiti
PDF Gratuiti
PDF Gratuiti
PDF Gratuiti