Moto Tendata 2019
Ride True Adventures
Ride True Adventures
Ride True Adventures
Ride True Adventures
Ride True Adventures
Ride True Adventures
1 Gennaio 2008

1 Gennaio 2008

PDF Gratuiti
PDF Gratuiti
PDF Gratuiti
PDF Gratuiti
PDF Gratuiti
PDF Gratuiti

Accarezzo Lei come la sera prima, ma sono all’oscuro delle sue intenzioni. Da una parte mi sembra ovvio che l’attrazione sia reciproca. Dall’altra penso che forse é solo un’impressione.

E’ tutto buio, ma tento di baciarla comunque. Sembra non funzionare e così la tengo stretta a me finché non ci addormentiamo.

Al risveglio pulisco l’appartamento di Mio e Mauro. Pulisco i piatti, tiro l’aspirapolvere e piego i vestiti che sono stesi fuori ad asciugare. Gli altri si svegliano e si preparano a fare quello che hanno pianificato.

newzealand564 Mauro dice di voler organizzare un bbq con Yujin, l’amico russo. Mi chiede di accompagnarlo a comprare carne e alcool e di aiutarmi a prelevare lo schermo del pc di cui ho bisogno per lavorare ai Cool Vids con il computer che Mauro mi ha messo a disposizione.

Torniamo a casa con tutto l’occorrente. Arrivano anche Roy e Mona, i ragazzi israeliani di CS che saranno ospiti di Mauro e Mio stasera. Sono tutti invitati al bbq che inizia appena Yujin approda da noi con il nuovo bbq appena comprato. E’ uno di quelli a base ovale, tipici americani.

Io sorseggio qualche birra parlando con i nuovi arrivati ed aiutando Mauro in cucina con la carne da drogare. Ogni tanto mi assento per fare quelche prepartivo sul computer che userò per montare i Cool Vids. Installo Movie Maker e Adobe Premiere 2. Sembra scorrere tutto fluidamente, ma non ho tempo per dedicarmici e così lascio tutto in sospeso.

Lei mi propone di lasciare la camera agli istraeliani e di accamparci noi due soli in giardino nella sua tenda doppia. Speriamo che almeno stasera ci scappi li bacio.

newzealand565 Quando gli spiedini e la verdura grigliata comincia ad essere servita in tavola, non c’é più tempo per le conversazioni. Tutti si abbuffano pieni di gioia. Mauro e Yujin del resto ci sanno fare dietro al bbq.

Passiamo ai gamberetti ed alle bevute. Mandiamo tutto giù con un buon té e ci intratteniamo in conversazioni fino a tardi mentre, a turni, andiamo tutti a farci una doccia. Roy e Mona sono asausti. Mauro e Mio sono cortesi come al solito e Yujin, una volta finito di cucinare, non tocca nemmeno quello che ha cucinato e se ne va a casa. Dice di non sentirsi bene.

Io ho la diarrea, ma deve essere stata la cena di una sera prima che mi ha dato il colpo di grazia. In bagno scopro che é invece colpa di tutto il peperoncino che ho mangiato e che, una volta che sono andato in bagno 3 volte e mi sono fatto una doccia, non ho più niente.

Alcuni fumano della marijuana in giardino. Io mi faccio un giro in giardino e scovo una coppia di porcospini che dormono vicino alla tenda in cui dormirò con Lei stasera. Mi sento nervoso ed eccitato come un bambino delle scuole medie. Come se non avessi mai condiviso una tenda con una donna prima di adesso.

newzealand567 Tutto é stato rigovernato e rimesso dove doveva così, una volta saluti tutti, mi sdraio sul sacco a pelo che ho disposto sul mio materassino gonfiabile. Lei arriva poco dopo. Ci coccoliamo in silezio per non fare rumore e ci stuzzichiamo con giochetti che non facevo dai tempi delle scuole superiori.

Lei mi si sdraia sulla schiena e finge di dormire. Poi mi morde il collo lentamente, facendomi venire la pelle d’oca ed un’erezione da stupro. Faccio la stessa cosa, facendo notare di non essere responsabile dell’erezione, e sdraio su di Lei puntellando le mie parti basse più vicine possibile alle sue zone pubiche. Mentre la mordo avverto i movimenti del suo bacino che accolgono la pressione dei miei genitali sulla sua pelle. Sto per baciarla, ma quella scema se ne esce fuori con una battuta talmente divertente che spezza l’atmosfera.

Non ci baciamo nemmeno stasera, ma ci andiamo molto vicino. Quando mi addormento ho la mano sul suo fondo schiena che, caldo, mi offusca la mente.

PDF Gratuiti
PDF Gratuiti
PDF Gratuiti
PDF Gratuiti
PDF Gratuiti
PDF Gratuiti

Related posts

3 Comments

  1. Jem (Luciana)

    Ci coccoliamo in silenzio per non fare rumore e ci stuzzichiamo con giochetti che non facevo dai tempi delle scuole superiori.
    Sto per baciarla, ma quella scema se ne esce fuori con una battuta talmente divertente che spezza l’atmosfera.

    (certe volte descrivi attimi che ho vissuto come se avessi potuto vedere nella mia testa nel momento in cui li stavo vivendo %) questo qui risale a pochi mesi fa!)

Leave a Reply

PDF Gratuiti
PDF Gratuiti
PDF Gratuiti
PDF Gratuiti
PDF Gratuiti
PDF Gratuiti