Ride True ADV
Ride True ADV
Ride True ADV
Ride True ADV
Ride True ADV
Ride True ADV
[Sondaggio] Quale moto per Viaggiare il Mondo?

[Sondaggio] Quale moto per Viaggiare il Mondo?

PDF Gratuiti
PDF Gratuiti
PDF Gratuiti
PDF Gratuiti
PDF Gratuiti
PDF Gratuiti
Honda VFR800 Tasmania
Honda VFR800 Tasmania

Prima di lanciarsi in un Viaggio nel mondo, la domanda che impegna di più un motociclista è:

Quale è la moto giusta per un viaggio del genere?

Non avendo voce in capitolo, ho pensato di chiederlo a voi, dandovi la possibilità di

  • Votare fra le 5 moto del sondaggio
  • Arricchire i commenti con altre moto opzionali

Votare il sondaggio è semplice:

Selelezionate una delle moto elencate e fate click su VOTE (non serve essere registrati)

Inoltre potete scrivere nei commenti il PERCHÊ della vostra scelta

Aggiungere una moto nei commenti con foto è semplice:

Menzionate la / le moto che usereste per un Viaggio nel mondo ed allegate la foto con la seguente stringa HTML

<img src=”http://www.linkdellafoto…” alt=”gionata-nencini-partireper-ride-true-adv-adventures-exmo-tours-honda-transalp-africa-twin-adventure-sports” width=”400″ />

Fatto questo, postate ed interagite con le risposte degli altri utenti.

Siete pregati di dare almeno una preferenza fra le 5 moto elencate nel sondaggio. Grazie

PDF Gratuiti
PDF Gratuiti
PDF Gratuiti
PDF Gratuiti
PDF Gratuiti
PDF Gratuiti

Related posts

51 Comments

    1. Davide

      Dipende che tipo di viaggi, ma per un viaggio tuttofare io opterei per una KTM 990 adventure. La 21″ anteriore è obbligatoria, discreta capacità di carico, motore generoso, telaio rigidissimo, abs di serie disinseribile, buona seduta e riparo aerodinamico. Il prezzo non e’ neanche proibitivo, se si pensa alla qualità dei materiali e alle sue concorrenti.
      Davide

        1. Davide

          Non so come si fa.. comunque la Kappona è la moto per eccellenza da Raid, direi l’unica vera maxi-enduro, tutte le altre sono enduro stradali. In quanto ad elettronica devo dare ragione a chi ha citato i disagi delle nuove moto, in effetti opterei per la KTM 950 adventure a carburatori, se si e’ fortunati si trova anche con 6000 euri.. lo so, sono un sacco di soldi.. non girerei diversamente con un Super Tenerè del 92! (gran moto!)
          Se devo optare una di quelle sopra citate penso che andrei su Kawasaki KLE 500, perche e’ una moto leggera, ma soprattutto bicilindrica. Le altre con la 21 anteriore sono monocilindriche e le eviterei.

      1. PHIL

        caro Davide,
        nel 2004 prontamente ho investito tutti i miei averi per avere una Ktm 950 adventure, dopo anni della fida e indistruttibile Yamaha XTZ 750,meglio nota come supertenerè..
        Che dire; un motore che ne ha sempre, una ciclistica da far impallidire, ricordo ancora le faccie dei ragazzi quando mi sono prsentato in una pista da motocross:dove vai con quel transatlantico??
        Dopo 10 minuti faccie incredule, questa moto non è seconda a nessuno! agilissima nel fuoristrada, ho fatto milano firenze a 220 fissi in autostrada..la moto per girare il mondo! e io me la sono comprato con questo scopo; girare il + possibile!
        dopo 4000 km cominciano dei guai di carburazione,ma si sistemano…ma tornano! dopo alrti 2000 km tocca all’odissea della frizione,(hai presente 100cv e tu che arrivi allo stop e la frizione va a vuoto??) e sul forum del “carotone” c’è un capitolo sull’O-ring dello spingidisco. In Svizzera per un tagliando mi smontano e cambiano mezzo motore,in garanzia..in Italia tutti i concessionari strabuzzano gli occhi..rischiavo una fiamma di ritorno in un carburatore..valvole che si devono registrare ogni 7000 km…insomma, una dellusine dopo l’altra…la supertenerè,mi ha lasciato a piedi una volta sola,quando si bruciò il “raddrizzatore” (o regolatore in italiano..)la ktm..bhè almeno 5-6 volte!
        e la cosa che mi ha preoccupato maggiormente è che ne ho visti tanti a piedi; in bretagna (francia) un gruppo di ben 15 moto, di tutti i tipi..il carotone fermo.Italia, passo dello spluga,gruppone di motocilisti maggior parte bmwisti con il gs..il carotone a singhiozzi..e diversi altri.
        in teoria il 950 adventure è perfetto,è sul campo che casca! e in un viaggio cosa conta di +?
        e te lo racconta uno che fino alla fine ci credeva! e poi c’è da ricordare e annotare un’altra cosa: il v45° è così compatto che qualsiasi cosa succeda, devi avere QUEL ricambio,e quei attrezzi! con un vecchio xt,non hai questi problemi..viaggiando ho imparato che “LESS IS BETTER” – meno è meglio!

        1. skid71

          Io ho un SuperTenerè e ti diro che risolti i suoi due problemi noti (carburazione e regolatore) non mi ha mai tradito. Oggi vorrei sostituirla ma non sembra che ci sia una valida alternativa o meglio una moto con affidabilità all’altezza. Per quanto riguarda la ktm è un mezzo validissimo ma non sei il primo a denunciarne questo comportamento (come si dice dalle nostre parti : con le moto è come le donne… è un darci). Con quello che offre il mercato in relazione all’utilizzo che vuol farci Gionata (poca spesa e molta resa) è difficile scegliere ….

  1. Banty

    suzuki dr 650

    sicuramente sono di parte perchè è la mia moto, cmq:
    1- reperibilità dei ricambi originali e non ! nonostante in italia sia una moto quasi sconosciuta nel resto d’europa negli usa e in australia và per la maggiore, inoltre è in produzione dal 96 ad oggi solo con minimi aggiornamenti quindi la stragrande parte dei pezzi è identica e intercambiabile
    2- maneggevolezza ! a differenza dei bicilindrici è una moto maneggevole, la versione SE è praticamente nata per l’enduro, solo con un motore macinatore di Km
    3- consumi ! andando in germania stracarico di bagagli facevo comunque più di 25km con un litro
    4- affidabilità ! vado per i 60mila km senza mai un guasto serio (sgrat sgrat)

    senza dubbio una bicilindrica nei lunghi trasferimenti è di gran lunga migliore, in quel caso sceglierei una africa twin prima serie ma se si ha intenzione di passare in punti un pò più impegnativi la maneggevolezza di questa moto si fa sentire.

    cose assolutamente da modificare per fare un viaggio con questa modo: sospensioni, trooopppo morbide soprattutto se viaggiate con i bagagli, per il resto è già ok di suo, se volete andare in luoghi molto caldi il grande radiatore dell’olio farà egregiamente il suo lavoro ma sostituire lo scarico con uno aftermarket e un filtro k&n faranno sicuramente respirare meglio la moto e tenerla più fresca.

  2. david

    quoto banty ed aggiungo
    poca elettronica
    prima le moto si aggiustavano con fil di ferro e cacciavite, ora serve il carro attrezzi nella nasa

    comunque posso solamente scegliere tra le moto che ho provato…
    guzzi V75
    yamaha dragstar 650 e
    transalp
    scelgo l’ultima per la versatilità

  3. ErMejo

    Sicuramente il meglio e’ l’Honda Cub o Honda Innova (a seconda del continente).

    Indistruttibile, riparabile con un coltellino svizzero, consuma niente, leggero, economico.

  4. francesco vacca

    io invece viaggerò fino al Marocco con il mio zip piaggio cilindrata 50 4t.
    il motivo è che non credo che per viaggiare si neccessiti di una moto in particolare. credo che il viaggiare basti.
    i beni non hanno più una funzione estetica e superflua, ma diventano utili e ridotti al minimo. per viaggiare basta la salute, la voglia e la testa, di altro non si ha bisogno.
    “La felicità è reale solo quand’è condivisa” tratto da Into the wild

  5. skid71

    Ho votato per la yama xt 600 per due ragioni :
    Conoscendo il tipo di motociclista che sei (e oramai lo sei non come dici nel tuo video), sembra la moto che più ti calza in quanto è più sostanza che apparenza in quanto la meccanica è relativamente semplice ed affidabile. La seconda ragione è riferita al fatto che quel modello ha una discreta diffusione ….direi mondiale.

    Saluti e doppio lamps

  6. Francesco Damiani

    Costa un po’ ma sono incuriosito da come potrebbe essere un giro del mondo con una Ural Ranger:
    sidecar con doppia trazione
    meccanica semplicissima
    trasmissione a cardano
    ruote tassellate
    ampia capacità di carico e portapacchi per ruote di scorta

    Sicuramente sarà un dramma per i ricambi…

    1. skid71

      Ho visto a Verona il modello “ottobre rosso” stupenda…. ma senze trazione integrale. Ottima capacità di carico ma consumi elevati e poca maneggevolezza… però rimane carina

    1. Simone

      Ciao Gionata , il mio e’ sicuramente un commento di parte , ma la miglior moto per viaggiare (viaggiare secondo Gionata) e’ la Xt600. Ti piace la mia ? Bruttina vero? Ti do anche la mia motivazione. La mia tata va in moto anche senza batteria. Purtroppo le nuove xt non hanno piu’ la pedalina per la messa in moto manuale ma credimi e’ una figata pazzesca. La seconda motivazione e’ che l’ xt e’ praticamente un moto da cross stradale (un po pesantina) e in fuoristrada e le gomme adatte ti arrampichi su per i muri. Il grosso difetto che ha di contro e’ che e’ monocilindrica e quindi vibra sicuramente di piu’ della tua transalp. Un abbraccio. Simone.

    1. Simone

      😛
      img src=”http://www.facebook.com/photo.php?pid=30276890&id=1395216849” alt=”gionata-nencini-partireper-ride-true-adv-adventures-exmo-tours-honda-transalp-africa-twin-adventure-sports” width=”400″ /

  7. Ranieri

    Ho scelto la Vespa. Non so il perchè sinceramente.. forse perchè la usava il mitico Bettinelli, forse perchè è il mio primo vero grande amore dal quale non ho intenzione di separarmi (un pò come con te e la tua Transalp) o forse perchè in fin dei conti, in un viaggio non bisogna avere fretta e bisogna avere un mezzo dalla facile manutenzione, dalla facile adattabilità, leggera e affidabile.. tutto questo si racchiude nella mitica Vespa.. certo ha i suoi limiti che sono molti quando parliamo di un viaggio come il tuo, ma in fondo i limiti della Vespa non sono così insormontabili e i suoi pregi sono insostituibili.
    Penso anche che non esista la “migliore moto” per un viaggio come il tuo.. penso che esista la moto che ti fa innamorare, ed allore con quella riesci a superare anche le difficoltà che ai più sembra impossibile superare.. la tua moto deve essere in qualche modo, la tua fidanzata, devi fidarti di lei, e devi coccolarla.Si forse tecnicamente uno e più portato a pensare che le mega cilindrate o l’altezza da terra siano la “base” fondamentale per una moto che viaggerà in un deserto o in mezzo a fangaie, ma io so di gente che è stata nel Sahara con una CBR 900 r, o di un tizio che ha percorso (o percorre non so bene perchè non lo seguo da molto) il giro del mondo con una Yamaha R1 viaggiando anche in zone difficili anche per i Land Rover, o ancora di chi è stato nel deserto con una GoldWing 1500.. insomma.. la moto perfetta non esiste, esisti tu e sei solo tu che la rendi perfetta!
    Saluti
    Ranieri.

  8. Alex

    Ecco, io userei l’Africa Twin, la vedo una macinatrice di km, certo, le plastiche son delicate e in caso di caduta si rompono subito purtroppo…ma il motore è molto affidabile e non richiede una manutenzione eccessiva…io personalmente ci ho fatto già più di 110000 km e ancora va come un treno… :)) E prima dell’Africa avevo una Transalp, molto più maneggevole dell’Africa, ma soffriva i carichi eccessivi a bordo…se invece dovessi scegliere tra quelle proposte nell’elenco, sceglierei la DR, spartana e indistruttibile, ma con troppe vibrazioni per un lungo viaggio…il mono si farebbe sentire…
    Doppi lamps
    Alex

  9. ilgrassa

    Io ed un mio amico stiamo iniziando ad organizzarci per un possibile giro del mondo in moto e quindi questo sondaggio ci sarà molto utile. 😀 Se tutto andrà bene tra 3-4 anni partiamo.

  10. andrea

    Honda Cb500. Sento le risate fino a qui.
    Semplicita’ spaventosa, affidabilita’ totale. L’anno scorso quasi 8000km (Veneto-Lisbona e ritorno zigazagando) e bella come nuova. Ah, l’anno prima Spagna… e idem prima.
    Manutenzione? Olio e filtro.
    Il piacere di girare con una moto che con poco da tantissimo… vediamo quest’anno 🙂

    In bocca al lupo a te e agli altri viaggiatori del forum 😉
    Andrea

Leave a Reply

PDF Gratuiti
PDF Gratuiti
PDF Gratuiti
PDF Gratuiti
PDF Gratuiti
PDF Gratuiti