Ride True ADV
Ride True ADV
Ride True ADV
Ride True ADV
Ride True ADV
Ride True ADV
Documenti necessari al viaggio per il Motoviaggiatore e per la Moto
Photo Credit To Gionata Nencini 2015

Documenti necessari al viaggio per il Motoviaggiatore e per la Moto

gionata-nencini-honda-transalp-partireper-documenti-motoviaggiatore-moto-necessari-per-viaggiare
PDF Gratuiti
PDF Gratuiti
PDF Gratuiti
PDF Gratuiti
PDF Gratuiti
PDF Gratuiti

I documenti sono il lasciapassare di ogni viaggiatore: gli garantiscono l’ingresso, l’uscita e il transito in ogni paese visitato, nonché il permesso di trasportare il proprio veicolo.

In questo capitolo divideremo i documenti in due grandi categorie: quelli per il motoviaggiatore e quelli per la moto.

Probabilmente non tutti i documenti che elencheremo di seguito saranno necessari per il viaggio che stai preparando. Informati con anticipo per capire quelli richiesti dai paesi che includerai nel tuo itinerario. Se il tuo viaggio sarà di breve durata, e con una data di ritorno prestabilita, allora meglio procurarti prima tutti i documenti, onde evitare di perdere tempo prezioso in soste nei vari uffici competenti. Se invece il tuo viaggio sarà lungo, o addirittura non prevedi una data di rientro, allora potrai premunirti solo di quei documenti strettamente necessari alla partenza, e ottenere quelli specifici per ogni paese che attraverserai in modo più graduale e flessibile, strada facendo.

È importante avere cura dei propri documenti poiché da essi dipende il buon proseguimento del tuo viaggio. Un documento sgualcito o rovinato dall’acqua o dall’umidità, e perciò poco leggibile anche se regolare, potrebbe equivalere a un documento non valido e generare sanzioni o ritardi nelle procedure in dogana (specie in tutti quei paesi più severi o in quelli più corrotti, dove i posti di blocco rappresentano l’occasione per spillare qualche dollaro ai viaggiatori).

Conserva i tuoi documenti in una busta impermeabile e resistente, da tenere sempre a portata di mano. Evita però di plastificare i documenti in modo permanente. Potrebbero non essere più accettati come validi. Meglio avvolgerli in una apposita bustina di plastica o in un involucro a tenuta stagna (document bag).

Prima della partenza (e ogni volta che ne richiederai uno nuovo) assicurati che su tutti i tuoi documenti ci sia l’esatta corrispondenza di ogni dato anagrafico riportato su ciascuno di essi. Ad esempio, controlla che i tuoi dati riportati sul passaporto siano identici a quelli riportati sulla patente, sui documenti di proprietà della tua moto e sui visti.

Conserva anche almeno una copia a colori delle pagine più importanti di tutti i tuoi documenti (fronte e retro della carta d’identità, le pagine del passaporto con i tuoi dati, la patente, etc). Meglio se riesci a includere tutte le copie relative a un documento in un unico foglio in formato A4. Salva poi una copia dei tuoi documenti anche in formato elettronico (semplicemente scansionandoli sul tuo computer e poi salvandoli nell’hard disk o in una memoria USB o su un account cloud).

Fai inoltre diverse fotocopie in bianco e nero (meglio se in pagine separate) di passaporto, libretto della moto e patente internazionale. Le copie di questi tre documenti ti saranno richiesti in molte dogane, e averle con te velocizzerà le tue procedure alla frontiera. Non dovrai perdere tempo a cercare un negozio o un ufficio in cui farle, magari a tre isolati di distanza dal posto di blocco, lasciando la moto incustodita e perdendo anche il tuo turno. Un escamotage di cui ho sentito parlare consiste nello “smarrire” i propri documenti prima del viaggio e partire con la doppia copia originale.

PDF Gratuiti
PDF Gratuiti
PDF Gratuiti
PDF Gratuiti
PDF Gratuiti
PDF Gratuiti

Post source : Manuale del Motoviaggiatore

Related posts

Leave a Reply

PDF Gratuiti
PDF Gratuiti
PDF Gratuiti
PDF Gratuiti
PDF Gratuiti
PDF Gratuiti