Ride True ADV
Ride True ADV
Ride True ADV
Ride True ADV
Ride True ADV
Ride True ADV
Il colpo basso di un amico

Il colpo basso di un amico

PDF Gratuiti
PDF Gratuiti
PDF Gratuiti
PDF Gratuiti
PDF Gratuiti
PDF Gratuiti

 

Ieri notte, io e Steve, siamo tornati a Familia Feliz alle 22.

Le classi sono finite e siamo appena in 20. Nella casa di legno dove eravamo in 11, siamo solo in due. Steve ed io, appunto.

Quando ritorniamo a casa, trovo la porta aperta e la scrivania vuota.

Ed il computer dove e’ ? – mi chiedo

Stanno tutti dormendo, ma chiedo in giro se qualcuno l’ha preso in prestito. Nel mentre che io, Arturo e Manuel parliamo a bassa voce nella notte senza luna di Familia Feliz, sentiamo un grido venire dalla casa grande, dove dormono le ragazze.

Puntiamo le luci lontano e vediamo un uomo correre e infilarsi nel bosco, in fuga.

Christina si ‘e svegliata di soprassalto con un uomo vicino al suo letto – commentano le altre volontarie

Ha gridato e lui ‘e scappato! – dicono altre

 

Cosi’ ragazzi, vi annuncio che ieri, sono stato derubato del mio computer che conteneva 5 anni di viaggio nel mondo in moto. Ho perso le foto, i video, le email, i contatti, i file delle interviste, gli articoli scritti, le bozze dei lavori che avrei presto pubblicato ed anche tutti i backup del sito e le grafiche a cui avevo a lungo lavorato. Ho perso le chiavi di accesso alle mie carte di credito, le password ai siti privati, i numeri di telefono dei miei amici e familiari. E chissà cos’altro ho perduto.

Ho perduto tutto. E non lo dico per le foto, i video, le mail, i contatti, i pdf e gli articoli, bens’i perch’e poche ore dopo il furto e la tentata aggressione, abbiamo scoperto che il ladro era Jose Luiz, uno dei miei studenti/amici di prima media che era stato espulso per motivi disciplinari poche settimane prima della fine dei corsi. Viveva nella mia stessa casa e conosceva tutti i viottoli che ha usato per scappare a mani piene.

Aveva deciso di vendicarsi con me rubandomi il pc e aggredendo la direttrice Christina.

Così rimango attonito e basito davanti all’assurdità delle persone.

Fai di tutto per offrire il tuo tempo e lo regali a fin di bene e ti ritrovi derubato della fiducia che riponevi in loro.

La moto è quasi pronta e temo che questo addio a Familia Feliz sarà amaro e pieno di rancore. MALEDIZIONE!

MALEDIZIONE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

PDF Gratuiti
PDF Gratuiti
PDF Gratuiti
PDF Gratuiti
PDF Gratuiti
PDF Gratuiti

Related posts

33 Comments

    1. Gionata Nencini

      Sappiamo dove abita, ma potrebbe averlo già venduto.
      La speranza e`che l’abbia rubato prima di entrare in camera di Christina e che l’abbia nacosto nel bosco. Poi e’ scappato e l’ha lasciato lì.

      Ma il bosco è immenso, chissà dove cazzo l’ha messo!

  1. Babbal

    Bolivia… terra di contraddizioni. Luogo fantastico, ma -per te- pieno di sfortuna.

    Bambini, ragazzi, adulti che non vogliono/possono capire la differenza tra bene e male, ne è pieno il mondo. Il male è insito in noi, i più riescono a domarlo, per pochi è motivo di vita. Josè, probabilmente, era uno di questi.

    Ma nn tutti i mali vengon per nuocere! Hai imparato ke fare un Backup dell’HD principale è doveroso 😉

      1. Ranieri

        Iiiiii ma per quelli non ci sono problemi. Dammi il tuo indirizzo e ti mando 200 gb di materiale del genere!! XD XD XD XD

        Scherzi a parte, ormai mi pare di capire che il Pc è andato, ergo non pensarci più, incassa il colpo e tira dritto, la prossima volta stai con gli occhi aperti e una mano sul culo così da evitarti altre…. ci siamo capiti va..

        Continuo a seguirti!

  2. Daniele

    Ho dovuto aspettare 8 mesi per ricomprare un computer che mi hanno rubato in Peru’, sicuramente ricorderai. E ancora provo rancore. Il mondo e’ un luogo meraviglioso ma ostile. A una carezza che ricevi, c’e’ sempre un calcio in culo che ti aspetta.
    E’ la legge del contrappasso.
    Prenditelo stavolta e non pensarci troppo, altrimenti ti porti dietro altre sfortune.
    Mi spiace per il tuo backup,avevo perso tutto anche io. Capisco.
    Buona ripartenza.

      1. Daniele

        L’unica cosa che mi sento di dire e’ di non lasciare che la rabbia prevalga sulla ragione. Quando sei incazzato fai la scelta sbagliata in qualsiasi circostanza, sempre. Ho letto piu’ in giu’ toni di rivalsa e di vendetta. Nessuno da il diritto ad un poveretto di rubarti il computer, ma nessun’ altro ti da il diritto di vendicarti. Ho fatto stupidaggini da ragazzino in Peru’ per colpa della rabbia comportandomi da stronzo con chi non aveva colpe; e me ne sono pentito di brutto. Non fare lo stesso errore, perche’… WHAT GOES AROUND, COMES AROUND.

        A vancouver ci facciamo una pasta, vedrai che ti passa tutto.
        Viaggia sereno bischero!

    1. Gionata Nencini

      le cose sono 4

      1. e`scappato lasciando il pc nel bosco
      2. ha venduto il pc per due lire
      3. ha il pc con se e starà lontano da casa sua finchè non ci dimentichiamo di cercarlo
      4. e`tornato a casa sua con il mio pc come nulla fosse.

      domani vado a casa sua con la moto e lo cerco.

      se lo trovo può ritenere il suo orefizio anale di mia proprietà

  3. Francesco Damiani

    L’altra volta che ti hanno derubato probabilmente si trattava di un povero disperato. Stavolta invece si tratta di uno stronzo ingrato che ha voluto colpirti sulle cose per te più importanti. Ma tanto che sai chi è non puoi rintracciarlo e sodomizzarlo?

    1. Gionata Nencini

      hai ragione e l’avevo pensato anche io. la prima volta ro solo incazzato con me stesso per l’ingenuità. oggi sono amareggiato e frustrato per la pugnalata alle spalle.

      la cosa che non capisco è che cazzo voleva fare alla direttrice entrando in camera sua.

      l’hanno espulso e questo si mette a fare il mafioso.

      e’ orfano di genitori, ma abbiamo i contatti di suo zio. se lo becco lo impalo

  4. Alberto Allegrini

    Ciao Gionata,
    sono Alberto Allegrini, non ci conosciamo ma seguo da un po’ il tuo modo di vivere. Sei Forte e sono sicuro che, dopo tutto quello che hai vissuto e passato in questi anni, appena sbollita la rabbia iniziale sarai più forte di prima e con un problema in più risolto alle spalle.

    Have a nice trip

    Alberto

  5. dario

    ciao,
    che dire? da quando scrivi sul sud america ti succedono tutte le cose che non ti sono successe prima. Considera che tutto serve per crescere, anche questo. Questo non ti farà lasciare i tuoi bagagli incustoditi nella moto, lasciare il pc con tutta la tua “vita” a casa, alla portata di tutti e non ti farà andare in giro in moto in tre senza casco…
    a parte questo, che sono cose che sai già e magari stai pensando: “ma che cazzo vuole questo?”
    come prima cosa prova a pagargli il pc (è la cosa più semplice, anche se forse troppo tardi). se poi non riesci proprio a recuperare nulla…
    lasciati l’amarezza alle spalle e impara dagli errori. Preparati ad affrontare il nuovo viaggio per la nuova tappa, pensando che tanta gente ti segue e tanta gente ti stima.
    Tutto è importante e niente è indispensabile
    ciao

  6. Miriam

    che terore
    perdere tutto mi spaventa
    e forse l’amicizia tradita in questo modo spaventa ancor di piú

    ti lascio solo il mio primo pensiero leggendo la tua storia : “non possimao cambiare gli altri, possiamo al massimo cambiare noi stessi”

  7. kosmopolyta

    ciao gionata, è da un po’ che ti leggo ma dopo questa storia mi son dovuto iscrivere per darti una dritta.
    non so quanto sia “legale”, quindi nel caso leggila e poi cestinala, ma esiste un programma free che si chiama gmail drive che trasforma la tua casella gmail in un disco virtuale online!
    quindi ti crei un indirizzo di posta apposito e poi scarichi sto programma e lo usi per copiare i tuoi file li dentro.
    non so se filmati grossi tipo i “pornazzi” riesci a caricarli(con file grossi ho avuto problemi), ma per foto, documenti ecc funziona!!
    magari non è velocissimo, ma diamine, potrebbero rubarti un pc al giorno e tanto tu avresti tutta la tua roba su internet, in un indirizzo solo tuo, e potersti scaricarle tutte le volte.
    pensaci e provaci.
    dimmi che ne pensi.
    ciao mitico

  8. carlo

    ciao !, vorrei poter tanto spedirti un portatile, ma sono in una situazione complicata anch’io al momento.tieni caro coloro che ti stanno vicino .un consiglio ?.. se fossi te,adotterei tutti i ragazzi e ragazze ed aprirei con loro un bar e ristorante italiano dove c’e’ turismo, sono sicuro che srebbero felicissimi di aiutarti tutti e , poi , diventando papa’ , non avresti problemi di visti.ma dove trovare i soldi ?… decidete di vendere la casa e spostatevi tutti al ristorante dove potrai dare una vita ancora migliore a loro e magari anche a piu’ persone bisognose nel futuro. che Dio sia con voi

Leave a Reply

PDF Gratuiti
PDF Gratuiti
PDF Gratuiti
PDF Gratuiti
PDF Gratuiti
PDF Gratuiti