Manuale d’Uso Transalp Gionata

image

MANUALE D’USO TRANSALP GIONATA

La moto, sostanzialmente, è una comunissima transalp e quindi tutte le manutenzioni andranno eseguite costantemente al massimo ogni 6000 km in condizioni normali.

A differenza del modello originale del 1987 si differenzia per alcune cose che ti elenco:

CARENE

SISTEMA DI ALIMENTAZIONE

IMPIANTO ELETTRICO

IMPIANTO DI ACCENSIONE

STRUMENTAZIONE

CICLISTICA

Abbiamo pensato a soluzioni semplici per una manutenzione veloce con la possibilità di potere smontare la moto abbastanza velocemente.

Per smontare la CARENA rally basta togliere i 4 sganci rapidi che la collegano al serbatoio benzina, girandole in senso antiorario

image

Mentre anteriormente, sopra i fari, c’è un bullone da svitare

image

Staccando gli spinotti delle frecce riuscirai in 20 secondi a togliere tutto .

Togli le fiancate posteriori e la sella che sono come il precedente modello e per togliere il serbatoio dovrai chiudere i due rubinetti (DX e SX), staccare i tubi benzina, lo spinotto elettrico delle spie riserva e il bullone che lo tiene al telaio.

image image

image

in 10 minuti avrai la moto totalmente nuda.

A questo punto potrai vedere tutte le modifiche effettuate … sotto la sella c’è la monocentralina , i gruppi spinotti dei fari , delle frecce e del sensore cavalletto.

image

Sul lato destro troverai sempre la solita batteria ma in aggiunta c’è la vaschetta dell’olio freni posteriore e naturalmente la pompa.

image

Molto importante è il portafusibile con fusibile da 30 ampere che è quello che gestisce tutta la strumentazione, i fari normali e quelli di profondità che sono gestiti da un’interruttore sul manubrio dove il tasto rosso li aziona in modo fisso mentre con quello nero si può fare il flash

image

Sul lato destro invece potrai vedere la bobina d’accensione del cilindro posteriore, il sensore della valvola a farfalla del carburatore (assicurati che sia sempre attaccato) e uno dei due piccoli filtri che servono per la depressione dei carburatori (l’altro è sul lato sinistro)…. Questi sono tutti componenti che non vanno mai toccati e non hanno bisogno di manutenzione ….

image

In alto, tra i due radiatori, potrai vedere il relais di gestione delle spie della riserva che non va mai toccato e non ha bisogno di nessuna manutenzione

image

Sul pannello della strumentazione (le istruzione per i settaggi te le allego) troverai 3 spie… la verde è del cavalletto laterale che si accende quando è in posizione aperta ed è gestita dal sensore che troverai vicino al cavalletto stesso

image

La spia arancio ti segnala quando avrai nel serbatoio circa 8/9 lt di benzina, mentre quella rossa 4 lt.

Si illumineranno piano piano quando non avrai più benzina nel serbatoio e la loro funzionalità la potrai controllare in fase di accensione motore quando, girando la chiave del quadro, si illumineranno per qualche secondo ….

image

Frontalmente, sotto gli strumenti, c’è tutto il cuore dell’impianto elettrico ( ti allego lo schema principale ) … la scatola fusibili, il relais delle frecce, gli spinotti di collegamento e lo scatolotto che contiene i relais dei fari normali, di profondità, e della gestione della tensione sottochiave (cioè il positivo da 12 volt che si ha quando si gira la chiave del quadro) …. Su questo scatolotto troverai altri fusibili che servono di protezione all’equipaggiamento sopra descritto.

image

Anteriormente vedrai anche la vite di regolazione altezza dei fari.

Sulla ruota anteriore, lato sinistro, nei bulloni che tengono il disco freno ci sono delle piccole calamite che servono a fare funzionare il sensore del contakm dello strumento… l’unica raccomandazione e rimetterlo al proprio posto se dovrai smontare la pinza freno.

image

Tornando al lato sinistro potrai vedere la pompa benzina meccanica a depressione…. L’unica manutenzione che dovrai fare è staccare, ogni tanto, il tappo di drenaggio e fare uscire qualche vapore … ma ATTENZIONE che la moto non può circolare senza quel tappo…. In caso dovessi perderlo arrangiati trovando qualche cosa per chiudere il tubo…. È molto importante che tu lo tenga controllato costantemente perché, in caso dovesse mancare, il motore aspirerebbe aria riducendo le prestazioni e la pompa meccanica farebbe fatica a raggiungere la depressione necessaria per richiamare la benzina ….. controlla tutte le tubazioni costantemente e in caso tu veda crepe allora sostituiscili subito.

image

Nel rarissimo caso che la pompa dovesse avere un’anomalia allora unisci insieme il tubo di arrivo benzina (dove c’è il filtro) e quello di uscita (che va ai carburatori) e mettendo il pieno nel serbatoio dovresti fare 150 km almeno prima di dovere fare ancora il pieno per potere continuare…. Questo è perché i rubinetti benzina sono sotto ai carburatori e quindi c’è bisogno di una pompa per mandare al benzina verso l’alto ma se tu tieni sempre il pieno (in caso di malfunzionamento) allora potrai circolare fino a quando il livello nel serbatoio non andrà sotto i carburatori …..

Il serbatoio è di 25 litri e dovrebbe farti fare una percorrenza di 350 km in condizioni normali … un buon trucco è tenere il rubinetto destro chiuso in maniera che , se non ti dovessi accorgere delle spie della benzina accese, avresti circa 4/5 litri di benzina per sicurezza.

Le forcelle anteriori sono da 43mm di derivazione XLV 750…. Sono ottime in quanto utilizzano, all’interno, una coppia di molle (invece che una singola) di cui una progressiva e c’è la possibilità di indurirle aggiungendo, dalle valvole posizionate in cima, dell’aria compressa … ma ATTENZIONE, l’aria va inserita con una pompa a mano e non con il compressore e non bisogna superare i 0,5 bar a forcella.

L’ammortizzatore posteriore ha due regolazioni….. puoi indurire la molla utilizzando le ghiere posizionate in alto

image

Se vuoi aumentare il freno in rilascio allora dovrai agire sulla ghiera numerata che è sotto l’ammortizzatore e che ha 4 posizioni

image

Come vedi adesso è posizionato sulla posizione 1 … andando verso la 4 l’ammortizzatore diventerà più lento a risalire in posizione normale….. questo si usa se aumenti il carico della molla allora aumenti il freno in rilascio ..

L’olio di lubrificazione catena gestito dal sistema Scottoiler e dosato da un dual injector che manda il lubrificante su tutti e due i lati della catena dove ci sono gli o-ring.

image

Il porta valige della givi è stato rinforzato con delle tubazioni aggiuntive facilmente removibili in caso di smontaggio…..

Ciao

Maxxx

Felpa Uomo Partireper Felpa Donna Partireper Felpa Bambino Partireper Maglietta Uomo Partireper Maglietta Donna Partireper Ricambi Usati Honda Transalp Image Map

Commenti

Jacopo scrive:

splendido lavoro e splendida moto..
ma a mio parere, tralasciando il fatto che gionata si debba ancora abituare alla nuova meccanica e componentistica della moto, forse sarebbe stato meglio avere una moto con 4 semplici cazzate. ora si è arricchita di particolari e finezze che in giro per il mondo saranno più seccanti da sistemare

gionata, che ne pensi?

Gionata Nencini scrive:

penso che te lo dico quando la provo…. ;-P

Jacopo scrive:

ah mi è arrivata la maglietta!
cacchio ma mi viene lunga!! ed è una S!! :(
ci sono misure più piccole? ne prendo un altra!
adesivi ne hai ancora??? quello circolare come il logo della maglietta .
lo voglio assolutamente.
fammi sapere per favore!

Gionata Nencini scrive:

ma non viene con l’adesivo?

Jacopo scrive:

no…non c’era l’adesivo!
sul serio dico, ci sono magliette di taglie più piccole? e adesivi?

Murdock scrive:

Splendido lavoro Maxxx……